Mamma uccide i gemellini di appena 6 settimane di vita e confessa alla polizia: «Non li voglio»

Venerdì 23 Aprile 2021

«Non li voglio». Sono state queste le parole pronunciate alla polizia dalla madre di due gemelli di circa 6 settimane che sono stati trovati morti in un'abitazione del Queens, a New York. Uno si trovava nella culla, l'altro sotto il lavandino. Si tratta di un maschietto e di una femminuccia identificati come Dakota e Dallis Bentley.

 

Leggi anche > Bambina di 5 anni violentata e affogata dal patrigno: non accettava che la moglie avesse chiesto il divorzio

 

La polizia è arrivata in casa a seguito di una segnalazione ed entrando nell'appartamento ha trovato non solo i bambini ma anche la madre che ha chiaramente detto che non aveva intenzione di volere i figli. Secondo la polizia uno dei piccoli era senza vita nella culla con segni di trauma. Poi è stato chiesto alla madre dove si trovasse l'altro bambino, lei ha indicato il lavandino. Era avvolto in una coperta. Non è ancora chiaro come siano morti i gemelli, sarà l'autopsia a stabilirlo. Tuttavia in casa è stato trovato un coltello. La madre, che non ha precedenti, ora si trova in custodia cautelare.

Ultimo aggiornamento: 20:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA