Trovato morto un ingegnere: sul suo corpo ferite d'arma da taglio

Trovato morto un ingegnere: sul suo corpo ferite d'arma da taglio
SAN VITO DEI NORMANNI - Il cadavere di un ingegnere di 70 anni, Domenico Palmisano, è stato trovato in un casolare di San Vito dei Normanni (Brindisi) in contrada Varvolla, ieri sera, dai carabinieri che avevano avviato ricerche dopo una segnalazione fatta da alcuni conoscenti. L’uomo mancava da casa da qualche giorno: sul suo corpo c’erano ferite d’arma da taglio al torace, così come accertato dal medico legale. Sul posto si è recato il pm di turno della procura di Brindisi, Paola Palumbo. Sui fatti indagano i carabinieri.
L’abitazione in cui è stato trovato l’uomo era di sua proprietà ed era chiusa a chiave. Tre le ferite da arma da taglio al torace. E’ mistero sul movente e sul possibile autore del delitto. I carabinieri hanno avviato le indagini, partendo dall’analisi della situazione personale della vittima che, a quanto emerso, non esercitava la professione, ma pare avesse alcune proprietà immobiliari. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Giovedì 30 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:42