Uccide la moglie con un colpo di pistola: «È partito per errore». Giornalista picchiato davanti all'abitazione

Venerdì 10 Gennaio 2020 di Roberta Grassi e Danilo Santoro
L'arma del delitto
OSTUNI - Una donna di 46 anni, Giovanna De Pasquale, è stata uccisa in casa a Ostuni da un colpo di pistola che l’ha raggiunta prima a un braccio e poi al torace. Il marito, Francesco Semerano di 56 anni, è stato fermato nella notte e di seguito arrestato per omicidio colposo e irregolarità in materia di custodia di armi da fuoco: l'uomo ha raccontato alla polizia di aver colpito la moglie per errore mentre puliva la pistola, legalmente detenuta. 

Picchia selvaggiamente una clochard per rubarle il cellulare: aggressore messo in fuga da due ragazzi
Maltratta e prende a botte il marito per un anno: allontanata da casa una anziana

I fatti si sono verificati in una villa di contrada Malandrino, alla periferia della Città Bianca, attorno alle 23. Sul posto la Squadra mobile della questura di Brindisi e i poliziotti del commissariato. Il medico legale incaricato dalla procura ha eseguito una prima ispezione esterna. I rilievi sono proseguiti per tutta la notte. E i poliziotti stanno compiendo ulteriori verifiche sul racconto fatto dall’uomo.

Momenti di tensione davanti all'abitazione all'arrivo dei cronisti. Un giornalista è stato circondato e picchiato con calci e pugni da un gruppo di persone. Soltanto l'intervento degli agenti ha posto fine all'aggressione. Il giornalista è stato  accompagnato in ospedale e affidato alle cure dei medici del pronto soccorso. Ha riportato ferite guaribili in 15 giorni. Ultimo aggiornamento: 16:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA