Trentuno anni fa lo sbarco di 30.000 albanesi con la Vlora. Decaro: «Oggi sono cittadini baresi»

Trentuno anni fa lo sbarco di 30.000 albanesi con la Vlora. Decaro: «Oggi sono cittadini baresi»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Agosto 2022, 15:23

«Siamo stati la città dell'accoglienza e dell'integrazione quando nessuno sapeva cosa significassero davvero queste parole, perché fa parte del nostro essere baresi e questo non lo dobbiamo dimenticare mai». Così su Facebook il sindaco di Bari, Antonio Decaro, in occasione del 31esimo anniversario dello sbarco della nave Vlora, con a bordo 20.000 persone provenienti dall'Albania

«Molti degli arrivati oggi sono cittadini baresi»

«Quel giorno 20.000 albanesi arrivarono a Bari, sulla nave Vlora, non avevano niente se non la speranza nel loro cuore di poter iniziare una vita migliore. Molte di quelle persone oggi sono cittadini baresi, qui crescono i loro figli e i loro nipoti. Altre sono tornate in Albania, un Paese che ha saputo rialzarsi dopo lunghi periodi bui». «Di quelle giornate - continua il sindaco - ci resta una grande lezione di accoglienza della città di Bari e del suo sindaco di allora, Enrico Dalfino, che capì chi si trovava di fronte. "Sono persone" queste furono le sue parole quando lo Stato decise il respingimento e il rimpatrio forzoso. Queste stesse parole le abbiamo volute ricordare su quel tratto del lungomare di San Girolamo che guarda verso l'altra sponda dell'Adriatico. Quel mare che ha portato sempre tanta ricchezza a Bari».

© RIPRODUZIONE RISERVATA