L'anziano vittima della baby gang, morto per "sfinimento": condanne pesanti per i tre maggiorenni

Venerdì 29 Maggio 2020 di Nazareno Dinoi
Nella foto Cosimo Antonio Stano

Ventotto anni e 8 mesi di carcere complessivi per i tre imputati del processo sulla morte di Antonio Cosimo Stano. Dieci anni a testa a Gregorio Lamusta e Antonio Spadavecchia, e 8 anni e 8 mesi per Vincenzo Mazza. Il pubblico ministero Remo Epifani aveva chiesto venti anni a testa, il massimo della pena prevista.

Si chiude così il primo grado di giudizio, celebrato in abbreviato, a carico dei tre giovani manduriani, rispettivamente di...
Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 30 Maggio, 07:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA