Martina Franca, in vista delle amministrative si gioca al FantaSindaco. Ecco come funziona

Martina Franca, in vista delle amministrative si gioca al FantaSindaco. Ecco come funziona
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 1 Giugno 2022, 14:28 - Ultimo aggiornamento: 22:15

Dal Fantacalcio al FantaSindaco è un attimo. Già, perché a Martina Franca, in attesa delle elezioni amministrative del 12 giugno prossimo, è partita la prima edizione del nuovo gioco che si rifà a quello inventato nel 1990 da Riccardo Albini. I partecipanti dovranno allestire la propria squadra elettorale al costo di 100 “fantabombette”. Il ricavato andrà in beneficenza.

L'idea in vista delle amministrative

Dopo il grande successo del FantaSanremo che ha coinvolto anche gli ospiti del testro Ariston adesso tocca alla politica. A Martina Franca il fantacalcio diventa, fino al 12 giugno, data delle elezioni comunali, il fantasindaco 2022. L’idea nasce grazie all’iniziativa di Francesco Fischetti e Gisberto Muraglia - con il fondamentale contributo di Davide Caroli Casavola, autore del portale di gioco - cittadini di Martina Franca, che bene hanno pensato di allietare gli ultimi 12 giorni di tornata elettorale con il simpatico giochino.

Come funziona

Lo svolgimento del gioco è molto semplice: in un portale appositamente creato per l’occasione, ogni giocatore avrà a disposizione 100 fantabombette e dovrà allestire la sua “squadra elettorale” - che dovrà essere registrata entro le 23.59 di venerdì 10 giugno - composta, nello specifico, da: 1 candidato sindaco al costo di 20 bombette, 1 partito al costo di 8 bombette e 24 consiglieri al costo di 3 bombette ciascuno. I bonus e i malus per stabilire il punteggio che determinerà il vincitore vanno dai voti ricevuti da ciascun candidato sindaco e consigliere fino ad altre voci ancora consultabili nella tabella in allegato.

Ogni squadra allestita avrà il costo di 5€, il ricavato andrà all’associazione A.M.A.R DOWN, associazione martinese autonoma ragazzi down, di Martina Franca. Un’iniziativa, quella voluta dal duo Fischetti e Muraglia, che ha come obbiettivo quello di rendere più frizzantina, nell’accezione positiva e divertente del termine, che si respira in città per le elezioni del 12 giugno. Palla e bombette agli elettori, allora, perché se fino ad oggi la grande domanda è chi vincerà tra gli aspiranti sindaci Mauro Bello, Gianfranco Palmisano e Antonio Lafornara, un’altra se ne è appena aggiunta: chi vincerà il primo FantaSindaco 2022 di Martina Franca? Ai posteri, ma sopratutto ai bonus e ai malus, l’ardua sentenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA