Aggressione all'autista del pullman con spintoni e minacce. I sindacati: «Situazione insostenibile»

Aggressione all'autista del pullman con spintoni e minacce. I sindacati: «Situazione insostenibile»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 15 Settembre 2022, 19:08 - Ultimo aggiornamento: 19:13

Aggressione ieri sera ai danni di un autista del consorzio trasporti pubblici in viale Marconi, a Massafra (Taranto). Lo riferiscono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasport, Ugl Autoferrotranvieri e Sinai, precisando che due persone «hanno aggredito con spintoni e forti minacce ("io ti uccido") l'operatore d'esercizio che li aveva invitati a obliterare il titolo di viaggio».

La denuncia dei sindacati

«La tempestiva chiamata alle forze dell'ordine - proseguono - non ha frenato i due facinorosi, probabilmente alterati, che non sono scesi dal mezzo pretendendo che l'autista proseguisse, ed al rifiuto di quest'ultimo ad assecondare l'assurda richiesta lo hanno aggredito. Le forze dell'ordine intervenute hanno raccolto le generalità dell'autista, mentre i passeggeri violenti sono riusciti a dileguarsi».

Le organizzazioni sindacali, «nell'esprimere la piena solidarietà all'operatore aggredito e a tutti sui colleghi, unitariamente sollecitano un intervento da parte delle istituzioni per scongiurare le tante aggressioni che da tempo ormai destabilizzano gli operatori del trasporto, autisti, gli operatori addetti al controllo della biglietteria, e l'utenza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA