Epatite misteriosa, continuano i contagi tra i bambini. L'Ue: «Situazione preoccupante»

Stella Kyriakides, Commissario Ue alla Salute, ha invitato tutti gli Stati a condividere ogni tipo di informazione possibile

Mercoledì 27 Aprile 2022
Epatite misteriosa, continuano i contagi tra i bambini. L'Ue: «Situazione preoccupante»

L'epatite misteriosa che sta colpendo decine di bambini in tutta Europa inizia a preoccupare. Tanto che l'Unione europea sta monitorando da vicino la situazione. E Stella Kyriakides, Commissario Ue alla Salute, ha invitato tutti gli Stati a condividere ogni tipo di informazione possibile. 

 

Leggi anche > Roma, secondo caso di epatite acuta in una bimba di 8 mesi. I pediatri alle famiglie: attenti ai sintomi

 

«L'Ue segue molto da vicino la situazione, che è preoccupante e gli Stati dovrebbero condividere tutte le informazioni possibili», ha dichiarato Kyriakides commentando i casi di epatiti pediatriche di origine ignota che si registrano in Italia e in tutta Europa.

 

Leggi anche > Epatite sconosciuta, un altro caso: colpita una bimba di 15 mesi

 
«Al 25 aprile erano approssimativamente 40 i casi segnalati nei Paesi membri dell'Unione europea», ha precisato. Per poi sottolineare come «finora i casi si registrano in bambini tra un mese e sedici anni di età e la probabile origine è virale, ma abbiamo bisogno di più informazioni. L'Ecdc pubblicherà giovedì una prima valutazione».  

Ultimo aggiornamento: 17:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA