Posti letto, raggiunte le soglie critiche in Puglia. Verso la zona gialla: intensive al 10%. Oggi 3.993 nuovi casi e nessun decesso

E il Policlinico di Bari riattiva il padiglione di Osservazione breve di Intensiva esterno con 16 posti letto

Mercoledì 12 Gennaio 2022

La Puglia ha raggiunto le soglie critiche riferite all'occupazione dei posti letto negli ospedali da parte dei pazienti positivi al Covid-19 e, di conseguenza, considerando anche il numero di contagi quotidiani si avvicina al passaggio in zona gialla. Nei reparti di Medicina, secondo il monitoraggio Agenas, il tasso di occupazione è pari al 17% (lunedì era al 16%) mentre il tetto limite fissato è del 15%. Nelle terapie intensive, invece, è stata raggiunta la soglia critica del 10%. Sono i criteri base per il passaggio in zona gialla, insieme con il tasso di incidenza settimanale dei positivi per ogni 100mila abitanti.

Il bollettino: 3.993 nuovi casi e nessun decesso


Oggi intanto in Puglia scendono sensibilmente i nuovi casi: 3.993 (ieri erano 7.287) sulla base di 86.037 test giornalieri, pochi meno di ieri (87.269). Numeri che vedono scendere il tasso di positività al 4,6%. Fortunatamente non ci sono stati decessi. Le persone attualmente positive salgono a 65.772, 490 le persone ricoverate in area non critica e 51 quelle in terapia intensiva.

 

Nuovi casi per provincia

Calano rispettivamente i contagi in tutte le province. A Bari, che resta la più colpita i nuovi casi sono 1.298, seguita da Lecce con 1.000 casi. Con un etto distacco arrivano Taranto: (500), Brindisi (478), Foggia (406) e Bat (258). 45 sono i residenti fuori regione. 

Nuovi posti letto al Policlinico di Bari

Il Policlinico di Bari, con l'aumento dei contagi Covid e dei ricoveri, ha attivato nuovamente il padiglione di Osservazione breve di Intensiva esterno. Una struttura temporanea che può contare su 16 posti letto e che «contribuirà a decongestionare l'area covid del pronto soccorso», dice l'azienda sui canali social. «Il pronto soccorso - aggiungono dal Policlinico - sta reggendo con grande forza questa nuova ondata di contagi». I casi covid segnalati al 118 passano dal triage nell'area di emergenza del Policlinico e dall'osservazione breve prima dell'assegnazione ai reparti ospedalieri o alle cure domiciliari.

 

 

Ultimo aggiornamento: 13 Gennaio, 18:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA