Primo Maggio: musica, concerti e food. Ecco cosa fare e dove

Sabato 30 Aprile 2022

Musica, food, concerti e orti urbani. Il Primo Maggio in Puglia sarà all'insegna del divertimento. Ecco cosa fare: tutti gli eventi della regione.

Bari

Al via nel parco 2 Giugno di Bari la festa del Primo Maggio barese, organizzata da Soul Club e Bug in collaborazione con Regione Puglia e PugliaPromozione, con il patrocinio del Comune di Bari. Tre palchi e quattro aree tematiche caratterizzano l'evento che propone un'offerta trasversale, tra teatro, sport, food truck, iniziative di sensibilizzazione ambientale e soprattutto musica, con 30 dj che si alterneranno e 20 band. L'ingresso alla manifestazione è gratuito.

Il sindaco Antonio Decaro ha visitato il parco allestito per la due giorni di eventi. «Sarà un'occasione per stare insieme, famiglie e bambini, la festa è già iniziata» ha detto. La programmazione artistica è partita infatti oggi con due spettacoli teatrali: 'La Cenerentolà, della Casa di Pulcinella, diretta da Paolo Comentale, e una versione inedita dello spettacolo 'Quanto bastà per la regia di Alessandro Piva con Paolo Sassanelli e Lucia Zotti. A seguire l'esibizione di Francesco Tristano, pianista e compositore lussemburghese di origine italiana e il nuovo dj set vinyl only di Nicola Conte. Domani sera protagonisti del palco principale saranno i Planet Funk, gruppo che ha segnato la storia della musica dance italiana raggiungendo un grande successo internazionale grazie ai singoli Who Said e Chase the Sun.

Primo Maggio col sole: le previsioni per il weekend (un po' incerto) ma da lunedì torna il bel tempo

Lecce

Domenica 1 maggio il lungomare Giovanni da Verrazzano della marina di San Cataldo di Lecce ospita la sesta edizione di Summer Sensation Festival. Dalle 11 alle 19 una lunga non stop di divertimento condotta da Alan Palmieri e Alice De Bortoli. Ospite principale del Beach Festival la cantante romana Elodie. Dopo uno stop forzato di due anni, il Beach Festival torna nella marina leccese di San Cataldo (dove è nato nel 2015) con una lunga giornata che interesserà un'area di circa 8mila metri quadri, con un palco, attività ricreative e sportive, una ricca zona food&beverage. Sin dalla mattina si alterneranno, tra live e dj set, Digame, Cioffi, Curly Brothers, Filippo Rubino, Luciano Licchetta, Sasi Riscica, Flavio Santoro, Dario Comparini, Dark vibes e tanti altri ospiti. Parte del ricavato (ingresso con sottoscrizione minima di 2 euro) sarà devoluto all’associazione Tria Corda onlus, associazione nata per creare il Polo Pediatrico del Salento, aiutando così i piccoli malati e le loro famiglie evitando viaggi della speranza.

Summer sensation Festival, e l'1 maggio a San Cataldo arriva Elodie

Lecce

Il Primo maggio di Tagghiate Urban Factory prevede un ricco programma di attività e servizi: dopo l’inaugurazione delle 10.30 è prevista l’Apertura del Mercato agricolo a km0. Alle 11.30 il giornalista Stefano Martella, in dialogo con Giorgia Salicandro, presenterà il libro “La morte dei giganti” dedicato alle conseguenze del dramma della Xylella fastidiosa. Ricco il programma dei laboratori e delle attività alle quali è possibile prenotarsi via whatsapp al numero 389.5616495. Dalle 11.15 il Laboratorio di lettura e disegno sul prato, dedicato a bambini di diverse fasce d’età (3-5/ 6-8/ 9-11). Alle 15 si terrà il Laboratorio Tuttogreen (bambini dai 3 ai 12 anni) a cura di Sabina Urro dell’associazione Janub, con bombe di terra, argilla e semi misti per la guerrilla gardening. Alle 16.30 passeggiata guidata insieme alle Guide ambientali del Parco e del WWF lungo il sentiero che dal parco conduce alla Foresta urbana di via San Cesario.

Alle 17 la tavola rotonda “Morire di Lavoro” con Angelo Salento e Marco Marrone, docenti dell’Università del Salento e Sergio Bellavita, sindacalista presso l’Unione Sindacale di Base. Modera l’incontro il giornalista Gabriele De Giorgi. Per tutto il giorno, dalle 11 alle 22, al parco si potranno acquistare i panini tipici salentini di La Ncartata by GKL nell’area ristoro, che sarà allietata dalle musiche di mister Pantu e R&D Vibes in live radio show.

Giostrine, bar, laboratori e concerti: il Primo Maggio apre a Lecce il parco delle Tagghiate

Martano, provincia di Lecce

Torna a Martano la Festa dei Lavoratori. L’associazione culturale GRE.ECO e Kurumuny, in collaborazione con le associazioni Fare Progetto Terra e Zoom Culture, con il patrocinio del Comune di Martano, organizzano il Primo Maggio ad Apigliano. 

Il pranzo è autogestito dai singoli partecipanti mentre l’organizzazione offre vino, finché ce n’è, e acqua e mette a disposizione bracieri per gli arrosti.

In programma alle 11.30 “A spasso con l’archeologo”, passeggiata nell’area di Apigliano alla scoperta della storia del villaggio bizantino e medievale e dei luoghi d’acqua, a cura di Zoom Culture con l’archeologo Marco Leo Imperiale, del team del Laboratorio di Archeologia Medievale (UniSalento) che ha curato le ricerche archeologiche sull'area di Apigliano dal 1997. L'appuntamento d’avvio attività è nei pressi della chiesa di San Lorenzo (Santa Maria) per poi arrivare sino al vicino Parco delle Pozzelle di Apigliano (a circa 700 metri di distanza dalla chiesa). Durata prevista: circa 1 ora. Per info e prenotazioni mandare un messaggio Whatsapp ai numeri 328 3389120 e 320 1990322.

Alle  15.00 via al programma musicale. Tra gli ospiti la giovane cantautrice salentina Adriana Polo, impegnata negli anni in un lavoro di ricerca sui canti popolari del sud Italia, che in questo caso presenta il suo progetto autoriale "Oltre la Mani”; Fernando Conte, 36enne cantautore salentino che quest'anno festeggia vent'anni di carriera, sempre cantando la sua vita e le sue emozioni, passando per temi d’attualità come nel suo ultimo singolo “Mery”; Arditi del coro, formazione impegnata a mantenere vivi i canti che hanno accompagnato decenni di lotte e di conquiste, consci che non si tratta di soli canti, ma di parte fondamentale della storia dell’antifascismo italiano; Rocco Nigro con “Terra, pane, lavoro”, con Emanuele Licci, Giancarlo Paglialunga, Massimiliano De Marco, Giorgio Distante e Giuseppe Spedicato. Quello scritto da Nigro è un viaggio musicale legato al mondo bracciantile e popolare del Salento, che va da fine Ottocento fino al movimento di occupazione delle terre del 1949-1951, uno spettacolo che si dipana tra inni di lotta e di protesta, canti sociali e di lavoro, fino a trattare la Resistenza, la pace, l’emigrazione.

A seguire Giovanni Nocco dj set (musica Funky, Soul, Disco, Trash, Rock n’ Roll). Tra le attività previste nel corso della mattinata anche un laboratorio di costruzione di aquiloni (a cura di Fare Progetto Terra). Un’area del parco sarà destinata a mercatino di artisti, artigiani e prodotti a km0. Durante la giornata saranno raccolti fondi per il progetto di riforestazione dell’area.

Primo Maggio, Gianni Morandi ed Ermal Meta sul palco del concertone a Taranto. Tutti gli ospiti

Taranto

Tra musica e denuncia, con la probabile sorpresa Giuliano Sangiorgi e la conferma del dibattito politico al mattino su giustizia ambientale e diritti negati: torna domani, dopo due anni di stop per la pandemia, l'evento «Uno Maggio Libero e Pensante di Taranto» organizzato dall'omonimo Comitato di cittadini e lavoratori. Una manifestazione che ha debuttato nel 2013 su iniziativa di un gruppo di operai dell'ex Ilva, stanchi di subire il «ricatto» salute-lavoro, e che si autofinanzia interamente con la vendita di bottiglie di vino, magliette e il contributo di alcuni sponsor. Il nome forte che era già stato annunciato per l'edizione 2022 è quello di Gianni Morandi, reduce dal successo sanremese «Apri tutte le porte». Oggi, a margine della conferenza stampa di presentazione dell'evento, è circolata con insistenza la voce - non smentita dagli organizzatori - della presenza di Giuliano Sangiorgi. Il leader dei Negramaro domani dovrebbe esibirsi con Ermal Meta, con cui ha realizzato il singolo «Una cosa più grande». Sul palco allestito nel parco archeologico delle Mura Greche, a partire dalle ore 14, anche Gaia, The Zen Circus, Giovanni Caccamo, Fabio Celenza, Cosmo, Calibro 35, Cor Veleno con i Tre allegri ragazzi morti, Don Ciccio African Party, Ditonellapiaga, Eugenio in via di Gioia, Francesco Forni, Med Free Orkestra con Fabrizio Bosso e Chiara Galiazzo, Melancholia, Erica Mou, N.A.I.P., Andrea Pennacchi, Giovanni Truppi, Margherita Vicario e 99 posse. Si esibiranno pure i direttori artistici Antonio Diodato, Roy Paci e Michele Riondino, mentre a condurre l'evento saranno Martina Martorano, Serena Tarabini e Andrea Rivera. La musica farà da amplificatore alla voce degli attivisti che interverranno dal palco per condividere e discutere dal vivo i temi politici intorno ai quali è nata la manifestazione: lavoro, giustizia sociale e ambientale, parità di genere, la pace. Dalle ore 10 alle 12.30, in piazza Federico Fellini, si svolgerà un dibattito, moderato della giornalista Maria Cristina Fraddosio, al quale interverranno tutte le realtà e personalità ospiti di questa edizione in un confronto aperto al pubblico. Tra gli invitati Luisa Impastato, Aboubakar Soumahoro, Cecilia Strada, Raffaele Crocco, Stefania Barca, Mario Pansera, Cristina Mangia, Valentina Petrini, No Tav, Fridays For Future, Campagna Stop-RWM, No Tap, Associazione Bianca Guidetti Serra, No Muos, Terra Dei Fuochi, Campagna per il clima fuori dal Fossile, i lavoratori di Civitavecchia, Falconara, Bergamo, Veneto, Alitalia, Cementir e i lavoratori della cultura e dello spettacolo. «Qui vogliamo ribadire - ha spiegato in conferenza stampa Antonio Diodato - che l'unico mondo in cui è possibile vivere pacificamente è un mondo in cui vengono rispettati i diritti di tutti, in cui gli ultimi vengono ascoltati per primi e i più fragili vengono tutelati. Questa ormai è la più importante manifestazione libera che c'è in questo paese. Dobbiamo essere tutti orgogliosi perchè questa ora è una delle città culturalmente più attive».

 

Ultimo aggiornamento: 2 Maggio, 08:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA