Giostrine, bar, laboratori e concerti: il Primo Maggio apre a Lecce il parco delle Tagghiate

Giostrine, bar, laboratori e concerti: il Primo Maggio apre a Lecce il parco delle Tagghiate
4 Minuti di Lettura
Martedì 26 Aprile 2022, 14:48 - Ultimo aggiornamento: 27 Aprile, 10:27

Giostrine per i più piccini, aree verdi, panchine e un’area bar con cucina a chilometro zero, attività sociali e culturali e persino un'area concerti con grandi live organizzati da Molly Arts di Giuliano Mollese: la città di Lecce si arricchisce di un nuovo contenitore per piccoli e grandi eventi: il parco urbano "Tagghiate Urban Factory" in via dei Ferrari. Il parco, di proprietà comunale, sarà gestito per 2 anni dall’associazione Oikos in collaborazione con associazioni e imprese locali sulla base di un progetto di innovazione sociale co-progettato con il Comune di Lecce e finanziato con 40mila euro dalla Regione e da Arti attraverso il bando “Luoghi Comuni”.

Il nuovo parco urbano è immerso nello scenario naturale delle cave, e si inserisce in un più vasto ambito di progettazione che riguarda il quartiere oggi in piena trasformazione attraverso il Piano di valorizzazione dell'area urbana ex Cave di Marco Vito, l’assegnazione della gestione di Masseria Tagliatelle e il progetto di restyling e ribaltamento dell’ingresso principale della Stazione Ferroviaria. Sarà il sindaco Carlo Salvemini insieme a Katia Manca, presidente di Oikos, a dare il benvenuto ai primi fruitori del parco e alla stampa il Primo maggio alle 10.30. Per il mese di maggio il parco sarà aperto nei fine settimana dalle 18 fino alla conclusione delle attività serali e la domenica fin dalla mattina.

Il ritorno delle feste patronali in Salento: il calendario


Il programma dell'1 maggio


Il Primo maggio di Tagghiate Urban Factory prevede un ricco programma di attività e servizi: dopo l’inaugurazione delle 10.30 è prevista l’Apertura del Mercato agricolo a km0. Alle 11.30 il giornalista Stefano Martella, in dialogo con Giorgia Salicandro, presenterà il libro “La morte dei giganti” dedicato alle conseguenze del dramma della Xylella fastidiosa. Ricco il programma dei laboratori e delle attività alle quali è possibile prenotarsi via whatsapp al numero 389.5616495. Dalle 11.15 il Laboratorio di lettura e disegno sul prato, dedicato a bambini di diverse fasce d’età (3-5/ 6-8/ 9-11). Alle 15 si terrà il Laboratorio Tuttogreen (bambini dai 3 ai 12 anni) a cura di Sabina Urro dell’associazione Janub, con bombe di terra, argilla e semi misti per la guerrilla gardening. Alle 16.30 passeggiata guidata insieme alle Guide ambientali del Parco e del WWF lungo il sentiero che dal parco conduce alla Foresta urbana di via San Cesario.

Alle 17 la tavola rotonda “Morire di Lavoro” con Angelo Salento e Marco Marrone, docenti dell’Università del Salento e Sergio Bellavita, sindacalista presso l’Unione Sindacale di Base. Modera l’incontro il giornalista Gabriele De Giorgi. Per tutto il giorno, dalle 11 alle 22, al parco si potranno acquistare i panini tipici salentini di La Ncartata by GKL nell’area ristoro, che sarà allietata dalle musiche di mister Pantu e R&D Vibes in live radio show.

I concerti

Ad inaugurare l'interessante rassegna del "Tagghiate Urban Fest", mercoledì 1 giungo saranno Sud Sound System & Bag a Riddim Band. Alcune date del calendario, che si annuncia fittissimo, sono state già annunciate: sabato 11 giugno ci sarà Noyz Narcos, il 15 luglio Mecna&Coco mentre per il 15 agosto annunciata la partnership con il Sei Festival che porterà in città PopX e il collettivo o BNKR44

Puglia, torna la stagione dei live: tutti i concerti e i festival. Il calendario

Il sindaco



«Tagghiate – dice il sindaco Carlo Salvemini – sarà un nuovo parco urbano ricco di attività per famiglie e ragazzi, di musica e iniziative culturali, a sostegno della socialità nel quartiere e di una migliore qualità della vita per i leccesi e in particolare coloro che abitano questo quadrante della città in grande trasformazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA