Mondiali di Orienteering sul Gargano nel 2022, attesi 60mila turisti

Sabato 13 Giugno 2020
Un momento della conferenza stampa
Tra due anni, nella prima settimana di luglio del 2022, arriveranno in Puglia tra i 50 e i 60mila turisti provenienti principalmente dalla Scandinavia e dal Centro Europa, per assistere ai Campionati Mondiali master di Orienteering organizzati sul Gargano.

La lunga marcia verso una manifestazione che manca dall'Italia dal 2013 è cominciata oggi a Vieste con la consegna da parte dell'assessore regionale allo Sport per Tutti, Raffaele Piemontese, della lettera co-firmata con il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in cui si conferma il sostegno economico ai World Masters Orienteering Championships, ospitati in Italia solo due volte, nel 2004 ad Asiago, in provincia di Vicenza, e nel 2013 al Sestriere, in provincia di Torino.

Per l'edizione 2022 è stata scelta l'Italia e la Federazione Italiana Sport Orientamento ha candidato la Puglia e il Gargano, con il sostegno economico della Regione Puglia che investirà 300mila euro. «L'assegnazione dei campionati del mondo di Orienteering si trasforma in un riconoscimento per il lavoro che abbiamo svolto in Puglia in questi anni, intrecciando sport e turismo come connubio per la 'buona vità, all'insegna di salute e bellezza, e come fattore di attrazione territoriale che genera economia», ha detto Piemontese alla conferenza stampa di stamattina, ospitata nell'Aula consiliare del Comune di Vieste. © RIPRODUZIONE RISERVATA