Il Papa "benedice" l'intesa in favore dei braccianti

Domenica 3 Novembre 2019
Papa Francesco
ROMA - I braccianti di San Severo potranno avere il loro domicilio presso le parrocchie e non essere più “invisibili”. L’intesa - la prima di questo genere - è stata firmata qualche giorno fa dal Comune e dalla Diocesi e ieri ha ricevuto la “benedizione” del Papa. All’Angelus il pontefice ha infatti rivolto pubblicamente un «sentito ringraziamento» alle autorità del paese in Puglia per l’intesa che «permetterà ai braccianti dei cosiddetti “ghetti della Capitanata”, nel Foggiano, di ottenere una domiciliazione presso le parrocchie e l’iscrizione all’anagrafe comunale. La possibilità di avere i documenti d’identità e di residenza offrirà loro - ha sottolineato Papa Francesco - nuova dignità e consentirà di uscire da una condizione di irregolarità e sfruttamento». © RIPRODUZIONE RISERVATA