Green pass illimitato con 3 dosi e per i guariti con 2. Norme zona rossa solo per i non vaccinati. Decreto approvato

Mercoledì 2 Febbraio 2022
Green pass illimitato dopo 3 dosi e per i guariti dopo 2. Norme zona rossa solo per i non vaccinati

Novità in arrivo sul tema green pass. Le decisioni sono state prese oggi dalla cabina di regia che precede il consiglio dei ministri. Fino ad un eventuale pronuncia delle autorità regolatorie del farmaco, il Super green pass avrà durata illimitata. Non ci sarà, quindi, limite temporale per chi si è sottoposto al booster, ovvero alla terza dose e per chi è guarito dopo averne fatte due. Il consiglio dei ministri ha approvato i decreto con le nuove misure.

 

Scuola, alle materne Dad di 5 giorni con 5 positivi in classe: le indicazioni della cabina di regia

Norme zona rossa solo per i non vaccinati

Le norme della zona rossa restano solo per i non vaccinati. È quanto si apprende da fonti di governo al termine della cabina di regia sulle misure anti-Covid. Si introduce, si spiega, una norma che distingue misure in Zona rossa per vaccinati e non. Di fatto per i vaccinati non ci saranno più le distinzioni dei colori delle regioni.

Agenas: occupazione intensive al 16%, calo in 11 regioni in 24 ore

Green pass per 6 mesi ai guariti con una dose

È di soli 6 articoli la bozza del nuovo decreto Covid, approvato dal Consiglio dei ministri. Il provvedimento interviene sulla durata del green pass per chi ha fatto il booster e per i guariti che hanno ricevuto una, due o tre dosi di vaccino (per i primi continuerà a durare 6 mesi), e riscrive le regole per quarantene e Dad a scuola. Cambiano anche le norme per gli stranieri e per la zona rossa. Le nuove regole scatteranno dal giorno dopo la pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale.

 

 

Ultimo aggiornamento: 18:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA