Il mistero dei droni russi, tra le armi più potenti di Putin: perché lo zar non li sta usando in Ucraina?

Nel conflitto non sono stati rilevati gli UAV, possono velocizzare l'invasione

Giovedì 3 Marzo 2022
Il mistero dei droni russi, tra le armi più potenti di Putin: perché lo zar non li sta usando in Ucraina?

La Russia ha a disposizione i droni più sofisticati al mondo, ma per il momento nella guerra in Ucraina non ce n'è traccia. I generali di Putin potrebbero aver deciso di lasciare a terra una delle armi più letali, anche se il motivo non è chiaro. L'Ucraina, dal canto suo, sta riuscendo a rallentare l'avanzata russa proprio grazie all'utilizzo dei droni forniti dall'Europa, che favoriscono raid devastanti ai danni dei carri armati nemici.

 

Guerra nucleare, gli Usa rimandano il test del missile Minuteman III: ecco perché

 

L'Ucraina rallenta la Russia con gli UAV

I droni nelle guerre "di ultima generazione" sono un'arma indispensabile, perché aiutano a osservare il territorio dall'alto, sventando imboscate, rilevando truppe nemiche e trasmettendo informazioni sensibili all'intelligence. La Russia li ha utilizzati nelle guerre in Siria, Nagorno-Karabakh e anche nel Donbass. Eppure, per il momento, in Ucraina non ce n'è traccia.

Secondo gli esperti di "Defense One", l'aeronautica russa non li sta utilizzando perché le forze aeree dell'Ucraina sono ancora troppo pericolose, così come le reti elettroniche che disturbano i segnali degli UAV. Ma è anche possibile che siano in azione, ma semplicemente non sono stati rilevati. Alcune immagini di raid compiuti ai danni dei tank russi suggeriscono proprio l'utilizzo dei droni. Con l'escalation dei conflitti, per accelerare la riuscita dell'invasione, la Russia potrebbe decidere di scatenare tutta la flotta per aiutare le operazioni e velocizzare la conquista di Kiev.

I droni russi

L'ipotesi che i droni russi non siano stati avvistati, è suggellata dal fatto che nella flotta russa un grande numero di UAV sono piccoli e leggeri. Alcuni addirittura progettati per essere lanciati a mano. I Granat 1 e 2, Eleron-3 oppure Zala, Orlan-10, Takhion e Zastava hanno dimensioni ridotte e una volta raggiunta l'altitudine operativa scompaiono alla vista. Possibile che vengano utilizzati in zone di guerra dove i russi stanno avendo successo, soprattutto al Sud. 

 

Ultimo aggiornamento: 22:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA