Salento, si spoglia davanti a tutti e aggredisce la fidanzata: fermato dai Carabinieri

Salento, si spoglia davanti a tutti e aggredisce la fidanzata: fermato dai Carabinieri
di Fernando DURANTE
2 Minuti di Lettura
Martedì 20 Settembre 2022, 19:02 - Ultimo aggiornamento: 20:02

Probabilmente ubriaco, un operaio egiziano si è denudato dando in escandescenze e aggredendo la ragazza con la quale viaggiava e che tentava di calmarlo. Alcuni operai impegnati aIla costruzione di un muretto a secco nelle vicinanze sono accorsi a difesa della donna scatenando l’ira dell’uomo. “Nessuno deve toccare la mia ragazza”, ha urlato picchiando i pugni su tutto quello che gli veniva a tiro.

I fatti

Il fatto è accaduto intorno alle ore 16 di ieri, a Martano in provincia di Lecce nei pressi del rondò che regola l’accesso alle provinciali per Borgagne, Caprarica, Otranto. L’uomo era sceso dalla sua macchina, incomprensibilmente nudo, inseguendo la ragazza che viaggiava al suo fianco e con la quale aveva pranzato.

Molto probabilmente aveva alzato il gomito perdendo il controllo di sé. La donna era scesa dalla vettura per evitare che altre macchine potessero investire l’uomo che l’aveva aggredita. È stato a quel punto che gli operai sono accorsi a difesa della donna. Ma l’uomo li si è scagliato contro come un ossesso. È stata una ragazzina scesa da una delle vetture che intanto si erano fermate a chiamare i Carabinieri che sono accorsi dalla vicina caserma. Sul luogo, sono sopraggiunti anche gli agenti della Polizia locale, ed il 118 che, a sirene spiegate, si è diretto verso l’Ospedale di Lecce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA