Salento, ferito alla coscia da una pistolettata: l'autore si costituisce

Salento, ferito alla coscia da una pistolettata: l'autore si costituisce
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Giugno 2022, 08:22 - Ultimo aggiornamento: 21:08

Un colpo di pistola ha ferito alla coscia sinistra un uomo di 40 anni. E' successo tutto questa notte attorno alle 3 a Cavallino , sulla via Provinciale per Lecce, nel Salento, dove sono intervenuti i carabinieri della stazione e del Radiomobile di Lecce, insieme ad un'ambulanza del 118. Nel pomeriggion di oggi si è costituito nella caserma dell'Arma un uomo di 47 anni, assistito dall'avvocato Raffaele Benfatto. R.D.M. ha sostenuto che il colpo sia partito accidentalmente, tuttavia non è stato creduto tant'è che il pubblico ministero di turno della Procura di Lecce, Alessandro Prontera, ha dato parere favorevole all'arresto in carcere.

Codice rosso

La vittima, G.C. le iniziali, ha riportato una ferita con foro passante poco sotto l'inguine e, dunque, in una zona ritenuta molto pericolosa perchè a pochi centimetri dalla vena femorale. E per questo è stato trasportato in codice rosso nel Pronto Soccorso dell'ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Reticente: «Un petardo»

Sentito dai carabinieri, l'uomo avrebbe avuto un atteggiamento reticente: davanti all'evidenza della diagnosi medica ha sostenuto di essersi ferito con un petardo. Le indagini sono proseguite con la ricerca di testimoni e di impianti di videosorveglianza, fino a che l'autore non si è costituito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA