Lite per strada, ferito un poliziotto: un arresto e due denunce

Lite per strada, ferito un poliziotto: un arresto e due denunce
3 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Dicembre 2022, 12:59

Gli agenti delle Volanti di Lecce hanno arrestato ieri sera, in flagranza di reato, un cittadino
georgiano, B.M., 24 anni, per resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale ed hanno denunciato in stato di libertà un 24enne di Poggiardo, per resistenza, minaccia e oltraggio e per danneggiamento, in quanto in questura ha danneggiato una porta con un calcio.

Tutto è partito attorno alle 21, quando una chiamata al 113 ha segnalato una rissa in piazza Italia, alle porte del centro storico. Una volta sul posto, gli operatori hanno notato solo due persone che, in evidente stato di ebbrezza, inveivano con fare minaccioso contro di loro e cercavano di allontanarsi. Quando gli agenti hanno cercato di riportare la calma, i due hanno reagito con violenza, colpendoli con pugli e schiaffi.

L'intervento della Polizia


Viste le condizioni psicofisiche dei due soggetti e stato richiesto l'intervento del 118; mentre i sanitari cercavano di accompagnare uno dei due ragazzi verso l'autolettiga improvvisamente il georgiano ha colpito un agente con calci e con cinque pugni al volto. Subito gli altri Agenti sono intervenuti e hanno bloccato il georgiano, che si dimenava violentemente sferrando testate e sputando contro di loro, e cercava inoltre di dare delle testate per terra nell'intento di procurarsi delle ferite al capo. Con notevole
difficolta gli Agenti sono riusciti a bloccare l'uomo e ad assicurarlo nell'auto di servizio.
Mentre l'intervento era in corso una terza persona si era avvicinata all'auto di servizio e dopo essere stato invitato ad allontanarsi, ha iniziato a inveire contro gli agenti, spintonandoli. L'uomo, un 42enne di Gioia del Colle è stato indagato per il reato di interruzione di pubblico servizio e resistenza a pubblico ufficiale.

Un agente in ospedale

Uno degli Agenti intervenuti, ferito nel corso della colluttazione con il cittadino georgiano, è stato medicato presso il locale Ospedale con prognosi di 11 giorni. Il 24enne georgiano è stato arrestato e portato in carcere; il 24enne di Poggiardo è stato indagato in stato di libertà per li reato di resistenza, minaccia e oltraggio a P.U. e per il reato di danneggiamento aggravato in quanto mentreveniva accompagnato presso gli uffici della PoliziaScientifica per i rilievi fotodattiloscopici ha danneggiato con un violento calcio la porta di un deposito nel seminterrato della Questura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA