Pasqua e Pasquetta tra aperitivi sul mare, visite guidate e musica: ecco cosa fare nel lungo week-end in arrivo

Ecco dove andare tra Lecce e provincia

Pasqua e Pasquetta tra aperitivi sul mare, visite guidate e musica: ecco cosa fare nel lungo week-end in arrivo
7 Minuti di Lettura
Venerdì 15 Aprile 2022, 14:34 - Ultimo aggiornamento: 16 Aprile, 08:24


Un weekend ricco di appuntamenti quello che inzia oggi. E la città di Lecce offre per i giorni di Pasqua, Pasquetta e il martedì successivo per Lu Riu, tante occasioni si divertimento e cultura, tra scampagnate e monumenti aperti alle visite.

Riti della Settimana Santa in Puglia. Ecco il calendario

Sabato sera, live e arte alle Cantelmo e alle Knos

Si comincia sabato alle Manifatture Knos, dalle 15 fino a mezzanotte (ingresso libero con super Green Pass), con I'm a loser/ Easter Festival, organizzato dall'associazione culturale Lobello Records con il Comune di Lecce. In programma l'esibizione delle live band Clab, Sofia Brunetta, Atollo 13, Funeral Boogie, Scuro, Maggiore, Violante e Christine IX e le esposizioni delle opere artistiche di Bledar Torozi, Simone Franco, Marta Trevisi, Danilo Calò, Pat Vuole Volare e Frank Lucignolo.

Sempre sabato, ma alle 21, alle Officine Cantelmo (ingresso 20 euro con super Green Pass) risuoneranno le canzoni di Luigi Tenco, Fabrizio De André, Gino Paoli, Sergio Endrigo, Umberto Bindi, Bruno Lauzi arrangiate dal fisarmonicista Vince Abbracciante, e i testi originali dello scrittore Osvaldo Piliego nel recital fra parole e musica "Io che amo solo te. Le Voci di Genova", nuovo lavoro discografico della cantante salentina Serena Spedicato.

Pic-nic e giochi campestri all'abbazia di Cerrate


Il Castello Carlo V aperto alle visite


Per tutto il week end nel Castello Carlo V di Lecce proseguono le visite guidate. Tutti i giorni (alle ore 10.30, 11:30, 12:30 e ancora alle 16,17 e 18 - chiuso solo la mattina della Domenica di Pasqua) sarà possibile, infatti, partecipare al tour per immergersi nella storia e negli ambienti del Castello esplorando prigioni, camminamenti di ronda, Cappella di Santa Barbara, Museo della Cartapesta e gallerie sotterranee. La visita delle nuove aree restaurate e aperte al pubblico consiste in uno speciale percorso alla sorprendente scoperta della sua storia accompagnati dalla visione di contenuti multimediali e da una guida abilitata. Info 327.8773894 - attraversoilcastello@gmail.com.

Visita guidata del centro di Nardò

Fluxus cooperativa ha organizzato per sabato 16 aprile una visita guidata nel centro storico di Nardò seguendo l’itinerario dei luoghi legati ai riti della Pasqua.  Appuntamento alle 10 nei pressi del castello di piazza Battisti.
Accompagnati da una guida, i partecipanti si muoveranno fuori e dentro la cinta muraria in un ideale viaggio che intreccia storia, arte e tradizioni legate appunto ai giorni della Pasqua. Il tour offre al visitatore un punto di vista ampio sulla città, a partire dal suo tessuto urbanistico e dalla ricchissima stratificazione storica che la contraddistingue. Un percorso sinuoso che spazia fra i quattro rioni, i pittaggi, in origine contrassegnati ciascuno da una porta d’ingresso, per poi spingersi oltre la cinta muraria. Per informazioni e prenotazioni basta chiamare il numero di telefono 380.4739285.
 

Torri, castelli e musei: monumenti aperti per Pasqua

Monumenti aperti a Pasqua e Pasquetta

La domenica di Pasqua e il lunedì dell'Angelo, saranno aperti al pubblico e visitabili il giardino di Palazzo Giaconia (dalle 10 alle 19, ingresso libero), il chiostro, il giardino e la chiesa di Santa Maria di Ognibene agli Agostiniani (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, ingresso libero), il Castello Carlo V, dove nelle sale al primo piano è possibile visitare la mostra di Romano Sambati “Dolore delle foglie” (dalle 9.30 alle 21, ingresso 8 euro) e Palazzo Turrisi, dove è allestita la mostra fotografica dedicata a Pierpaolo Pasolini, “Il viaggio” con gli scatti anche della sua ultima uscita pubblica a Calimera, pochi giorni prima del suo omicidio (dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20, ingresso libero).

La domenica di Pasqua al Museo storico

Il Must – Museo Storico della città di Lecce sarà aperto nella giornata di Pasqua (dalle 10 alle 21, ingresso 5,50 euro) proponendo le sue collezioni permanenti e le mostre temporanee “Giancarlo Moscara. Opere 1955-2019”, “Gli artisti di Terra d'Otranto nella collezione della Banca Popolare Pugliese” e, nella Must Off Gallery, dove si accede con ingresso libero, “Open Art”, con le opere di tre artiste dell'Accademia di Belle Arti: Kristina Alpatova e Anastasiia Artiukhina, di nazionalità russa, e Aida Dzhafarova, ucraina.

Torna "Lu Riu", la pasquetta dei leccesi: dieci ore di musica no-stop a Belloluogo

 

Da sabato a lunedì, tanti eventi al castello volante di Corigliano


Da sabato 16 a lunedì 18 aprile ci sarà la possibilità di visitare le sale e gli spazi esterni del Castello. Previsti alcuni appuntamenti speciali: sabato dalle 21:30 (ingresso libero) nelle Sale Nobili del primo piano Luigi, Lovain, Matteo Cuppone e Dimaggio saranno i protagonisti della finale di Sei d’autore. Il contest per giovani cantautrici e cantautori under 30 nato con l'intento di promuovere la scoperta nuovi talenti. Domenica 17 si festeggia la Pasqua con una doppia visita guidata nel Borgo di Corigliano d'Otranto a cura della Pro Loco (partenza alle 10 e alle 16 dalla Quercia Vallonea - prenotazioni 379.2802903). L'aperitivo e la cena sulle Nuvole saranno impreziosite dal dj set     di Luca Quarta, hairstylist appassionato di musica. Lunedì 18 (ingresso gratuito fino alle 16 - a seguire 5 euro) da non perdere El Pasquettone a cura di Tobia Lamare, che farà vivere tutto il maniero con il picnic nel fossato, face painting, giochi medievali a cura di Ala, la cucina a pranzo e cena di Nuvole, dj set (Dj Brownies, Dj War, Gopher, Frank Lucignolo, Kika Dj, Nicholine dj, Pupa, Sandro Crash, Sorge, Sonic The Tonic, Tobia Lamare) e concerti (Bravata, Mr Gumbo & The Brain Police, Psycho Sun).

Pasqua e Pasquella al Cotriero di Gallipoli

Tornano da domenica gli aperitivi musicali al tramonto del Cotriero di Gallipoli, località Pizzo. Domenica 17 aprile dalle 17 opening party con il concerto di Valentina e il trio d’eau e le selezioni musicali di Beirut World Beat. Lunedì 18 Aprile dalle 15 si festeggia la Pasquetta con la musica di Apulian Black Connection (Big Paco, Max Nocco, Vito Santamato e La Bonnie) e il live painting Market of black marker di Massimo Pasca. 



Pasquetta con Deborah De Luca al Galactica day time di Lecce


Lunedì 18 aprile (dalle 16 a mezzanotte - ingresso da 15 euro consentito solo ai maggiori di 18 anni - super green pass obbligatorio - prevendite circuito ticketsms - info 327.9267948) a Lecce Fiere in Piazza Palio il Galactica Day Time ospita la dj e produttrice napoletana Deborah De Luca. "The Queen of Naples", come è stata ribattezzata, ha la capacità unica di incantare le folle con i suoi set caricati elettricamente e tecnicamente sfumati, fondendo la techno dura con groove minimi e paesaggi sonori melodici ad effetto assorbente. 



Pasquetta d'autore a Lu Mbroia di Corigliano


Lunedì 18 aprile dalle 12 (ingresso 3 euro) appuntamento a Lu Mbroia di Corigliano d'Otranto per il primo giorno di tesseramento 2022/2023. Tra gli ulivi, le piante, l’aria frizzante di inizio primavera, buon cibo e tanta, tanta musica. C’è la possibilità di portarsi i cibi da casa, oppure di acquistare panini, focacce, insalate e verdure, primi e secondi piatti, aperitivi, dolci e frutta. Dalle 15.30 il live del trio formato da Giulio Bianco (fiati), Giacomo Casciaro (chitarra, mandola, voce e tamburi), Giuseppe Anglano (fisarmonica, organetto e voce). Come ogni anno, ognuno può portare il suo strumento e suonare, il palco è aperto e di tutti.

Martedì a Belloluogo Lu Riu

Si chiude martedì 19 aprile con Lu Riu, la pasquetta dei leccesi, al Parco di Belloluogo, con orario continuato dalle 9 alle 19 e con ingresso gratuito. Il programma della giornata prevede musica e intrattenimento con Enzo Petrachi & The Lesionati, le esibizioni di trampolieri e artisti di strada, laboratori e performances circensi, a cura della scuola di circo CirKnos, la magia con il Mago Yuri e le mascotte dei principali personaggi dei cartoni animati.

Novità di quest'anno, poi, grazie alla collaborazione con la cooperativa Artwork, sarà la possibilità di fare visite guidate alla Torre di Belloluogo, esempio di architettura militare tardo-angioina, che, secondo fonti accertate, fu dimora negli ultimi anni della sua vita di Maria D'Enghien, contessa di Lecce e regina di Napoli.

Per tutta la giornata sarà allestita nel parco un'area pic-nic con i truck di Cime di Rapa, progetto sociale di valorizzazione della biodiversità.

Bari, parchi e giardini pronti per il pic nic di Pasquetta

Tutti gli appuntamenti in programma in città sono disponibili sul sito www.lecceinscena.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA