Lecce, ecco come sarà la nuova piazza Ferrandi di Borgo Piave

Sabato 1 Maggio 2021
La nuova piazza Ferrandi di Borgo Piave

Ecco come sarà la nuova piazza Ferrandi a Borgo Piave dopo la riqualificazione. Questa sera la cerimonia di inagurazione della nuova area situata lungo la strada che da Lecce porta alla costa di Frigole.

Il progetto


Il progetto, finanziato nell’ambito del “Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie della città di Lecce, Città ruraLe”, prevede di ridisegnare una zona da sempre desolata trasformandola in uno spazio pubblico destinato all’uso dei residenti ma anche dei visitatori attratti dalle nuove opportunità previste dal restyling.
Ad arricchire l’area, infatti, ci saranno una serie di aiuole di diverse dimensioni, arredi urbani e una illuminazione adeguata per consentire a famiglie e bambini di vivere la piazza, un'area ortogonale di circa 3.200 metri quadri; una piazza con pavimento in basolato in pietra di Soleto arricchita da aiuole con essenze e arbusti tipici del nostro territorio, un’illuminazione adeguata e 5 panchine.

 

Il risultato


L’assetto di piazza Ferrandi è rimasto invariato, ma mutato nei colori e nei materiali, per portare a maturazione l’identità visiva purtroppo frammentata e, al contempo, garantirne la funzionalità nel tempo. Le linee degli edifici presenti nella piazza la definiscono in modo architettonicamente lineare, disegnando quattro zone, due per lato, destinate alla comunità e agli esercenti commerciali che saranno aperti nelle zone delle residenze. Al contrario delle quattro zone, che verranno adornate con materiali e texture che richiamano le piazze delle nostre zone, le vie di contorno saranno realizzate in Biostrasse - materiale ad alto pregio tecnico e architettonico, ecocompatibile, sostenibile e con un elevato impatto drenante e fono assorbente - e arriveranno fino alla cancellata antistante alla chiesa.

La riqualificazione ha dato vita ad un gioco visivo di elementi geometrici e architettonici, grazie alla realizzazione di spazi per aree a verde che attenueranno e accompagneranno la vista. La nuova illuminazione, affidata a led e strip led, è suggestiva e posta su ogni elemento di arredo urbano, per garantire l’omogeneità visiva e stilistica. A completare il quadro, l’installazione di tre pennoni portabandiera e una stele in travertino che racconterà la genesi di Borgo Piave.

© RIPRODUZIONE RISERVATA