Un cimitero per gli animali anche a Lecce: via alla raccolta firme

Giovedì 21 Aprile 2022 di Francesca PASTORE

L’obiettivo è quello di costruire anche a Lecce il primo cimitero per animali d’affezione. Un luogo dove recarsi per poter ricordare i nostri amici a 4 zampe che spesso ci hanno accompagnato lungo il percorso della nostra vita o che magari abbiamo adottato da un canile ricevendo in dono tanto tantissimo amore. 

Gatto intrappolato in cima a un palazzo salvato dai vigili del fuoco

La proposta inoltrata all'amministrazione comunale


La proposta, attraverso una petizione lanciata da Guendalina Schipa, si pone di raggiungere e superare quota mille firme ed è stata già inoltrata al sindaco di Lecce Carlo Salvemini e all’amministrazione comunale.
«Per moltissimi di noi, i nostri compagni animali, sono quasi dei figli -  si legge nell’appello - una presenza continua, compagni d'avventura, portatori d'amore e allegria nelle nostre giornate. Compagni di vita dai quali diventa terribile e doloroso doversi separare dopo la loro morte. Vorremmo un luogo in cui poter tumulare legalmente i nostri animali, un luogo in cui poter andare a trovarli e trovare conforto».

Lecce, il cane insegue il gatto sull'albero e restano bloccati entrambi: a salvarli arrivano i vigili del fuoco

In Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Campania e nel nord della Puglia, i cimiteri per animali d'affezione sono già una realtà e sono richiestissimi e, continua Guendalina, «vorremmo essere i primi ad averne uno nel Salento, precisamente a Lecce o zone limitrofe. Questo rappresenta un ulteriore gesto di crescita per la nostra città, un avvicinamento alle realtà di città europee insieme al riconoscimento dei diritti animali e della tutela loro e dei loro proprietari».

«Investì e uccise un cane con il Suv»: condannato al massimo della pena

Questo potrebbe contribuire a porre fine alle tumulazioni illegali nelle campagne della nostra città (in mancanza di altro), all'incenerimento "fai da te" (anch'esso illegale) delle carcasse o, peggio ancora, allo smaltimento tra i rifiuti. Non solo. «Si potrebbero creare posti di lavoro per la gestione dello stesso e un sostegno economico alla nostra città – si legge ancora - poiché le tumulazioni andrebbero fatte ovviamente con un contributo economico pagando lo spazio per la sepoltura (esattamente come per gli umani) e facendo il tutto nel pieno rispetto delle norme sanitarie».
Per firmare e condividere la petizione https://www.change.org/CimiteroDegliAnimali-Lecce.

Ultimo aggiornamento: 20:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA