Milano, violenza choc: anziano dice a due ragazzi di mettere la mascherina in metrò. Preso a bottigliate

Lunedì 6 Dicembre 2021 di Simona Romanò
Milano, violenza choc: anziano dice a due ragazzi di mettere la mascherina in metrò. Preso a bottigliate.

 «Abbassate la voce e mettete la mascherina». Così un uomo di 82 anni ha rimproverato due ragazzi, domenica mattina, poco dopo le 7 sul treno della M1.  Un  rimprovero che non è stato accettato dai due giovani molesti: un 27enne e un amico minorenne, visibilmente ubriachi e con in mano una bottiglia di amaro che urlavano in preda ai fumi dell’alcol e non indossavano la mascherina, come previsto dalle prescrizioni anti-Covid.

 

L'AGGRESSIONE

Il 27enne si è rivolto contro l’82enne,  l’ha affrontato a brutte parole, poi  l’ha colpito alla testa con la bottiglia, tramortendolo. Alla fermata di Pasteur sono intervenuti i soccorritori del 118 e gli agenti della Polizia di Stato. L’anziano è stata trasportato all’ospedale Fatebenefratelli dove gli hanno riscontrato un trauma cranico e una frattura all’osso frontale.

 

ARRESTATO

L’aggressore, invece, è stato arrestato per lesioni personali gravi mentre l’amico minorenne è indagato in concorso a piede libero.

Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre, 19:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA