Mascherine, stop all'obbligo. Raccomandata per la maturità. Cosa cambia da domani (15 giugno)?

Mascherine, stop all'obbligo. Raccomandata per la maturità. Cosa cambia da domani (15 giugno)?
3 Minuti di Lettura
Martedì 14 Giugno 2022, 15:45 - Ultimo aggiornamento: 16:21

Mascherine, si cambia. O quasi. Da domani in teoria decade l'obbligo di indossare la mascherina anche al chiuso. Anche sui mezzi di trasporto pubblico. Ma non è detta l'ultima parola. Già perché proprio domani si riunirà il Consiglio dei Ministri a cui spetta l'ultima parola. Non eslude infatti che l'uso dei dispositivi di protezione personale non possa essere prorogato sui mezzi di trasporto. Il CdM varerà certamente il decreto che cancella l'obbligo del dispositivo agli esami di terza media e maturità. sempre domani scadrà l'obbligo vaccinale per gli over 50.

Ma cosa cambia dal 15 giugno?

Ad oggi, l’obbligo di utilizzare la mascherina Ffp2 è in vigore per tutti i mezzi di trasporto pubblici, per spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso (teatri, cinema e sale da concerto), eventi e competizioni sportive (sempre al chiuso).

Inoltre, fino a domani (15 giugno), i dispositivi di protezione dovranno essere indossati da utenti, visitatori e lavoratori delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, incluse le Rsa. Sebbene, non sia più obbligatorio, è però raccomandato indossare la mascherina in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico. Ciò che si prevede è che la cabina di regia rinnovi il decreto solo per treni, navi, aerei, gli altri mezzi di trasporto. Mentre al cinema, nei teatri e nelle sale da concerto la mascherina non dovrebbe essere più obbligatoria. 

Scuola, solo raccomandata agli esami

Cade l'obbligo dell'uso delle mascherine agli esami di stato sia del primo che del secondo ciclo, quindi per le scuole medie e per la maturità. La mascherina verrà quindi solo raccomandata. Sarà dunque proposta una norma al prossimo Consiglio dei Ministri, alla quale seguirà poi una circolare esplicativa alle scuole. È quanto si apprende in questi minuti mentre è in corso l'incontro tra il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi e il ministro della Salute Roberto Speranza.

Trasporti: decide il CdM

Sarà il Consiglio dei Ministri a decidere, in base all'andamento della pandemia, se prorogare o meno l'obbligo, per almeno un un altro mese, della mascherina  a bordo di autobus, tram, metropolitane, aerei e treni.

Liberi tutti a cinema e teatri

Via l'obbligo delle mascherine per spettacoli, eventi culturali e sportivi al chiuso: dall'obbligo si passa alla sola raccomandazione.

Lavoro pubblico e privato

Se nel pubbligo l'obbligo di indossare mascherine è già decaduto da tempo, nel privato ci si deve basare sui protocolli firmati dalla parti sociali: si prevede che la mascherina debba essere indossata in tutte le situazioni di rischio, quando il lavoro viene svolto a contatto con dei colleghi. Almeno finbo al 30 giugno data in cui le parti sociali torneranno ad incontrarsi. 

Obbligo di mascherina negli ospedali e nelle Rsa

La mascherine restano obblogatorie negli ospedali e nelle residenze sanitarie assistite. L'obbligo vale sia per il personale che per gli ospiti. 

Vaccini over 50: scade l'obbligo ma restano le multe 

Da domani (15 giugno) scade l'obbligo di vaccinazione per gli over 50 oltre che per le forze dell'ordine e il personale scolastico. Tuttavia a chi non è in regola con le tre dosi continuano a scattare le multe di 100 euro. Resta invece, fino alla finbe dell'anno, l'obbligo di vaccinazione per il personale sanitario che senza copertura vaccinale rischiano la sospensione dall'Ordine. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA