No Green pass, sfiorata la tragedia a Torino: catene sui binari del treno

Il macchinista del treno entrando in stazione è stato costretto a rallentare la corsa per la presenza di un soggetto travisato che agitava un bengala nelle vicinanze di binari

Lunedì 6 Dicembre 2021
No Green pass, catene sui binari del treno: sfiorata la tragedia, in corso le indagini

Catene complete di lucchetto sono state trovate questa mattina intorno alle 7 sui binari lungo la linea Bardonecchia-Torino nei pressi del Comune di Meana, in Valsusa. Ad accorgersi delle catene, a quanto si apprende, sarebbe stato personale di Trenitalia in servizio lungo la tratta. Dell'accaduto sono state informate le forze dell'ordine che stanno indagando sull'accaduto.  A causa del ritrovamento, che non ha causato alcun danno a persone o cose, il treno è rimasto fermo per oltre un'ora e i passeggeri hanno utilizzato il convoglio successivo. La circolazione ferroviaria sta ritornando alla normalità.

 

Leggi anche > Falsi certificati ai no-vax, incredibile: il medico indagato era diventato vaccinatore

 

 

Oltre alla catena sui binari, secondo quanto appreso da AdnKronos, il macchinista del treno entrando in stazione è stato costretto a rallentare la corsa per la presenza di un soggetto travisato che agitava un bengala nelle vicinanze di binari. Quando il convoglio si è fermato, l'uomo è fuggito insieme ad altre quattro persone anch'essere travisate. Poco distante è stato anche trovato un lenzuolo con la scritta 'No green pass, blocchiamo tutto'

Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre, 15:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA