Tenta di violentare la convivente poi le scaglia addosso una bombola di gas: arrestato

Mercoledì 6 Novembre 2019
LATIANO - Avrebbe abusato della convivente, aggredendola di fronte alle sue resistenze. Così i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno arrestato a Latiano un extracomunitario 34enne residente a Bari, per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e tentata violenza sessuale nei confronti della compagna, anche lei extracomunitaria e tratta in salvo proprio dai militari, intervenuti presso l’abitazione della donna, vedova 53enne, in quanto l’uomo, con cui conviveva da circa un mese, dopo un litigio per futili motivi avrebbe tentato di violentarla per poi scagliarle sul capo una bombola di gas.

Quelle bombole da manipolare con attenzione
Paura al mare: aprono il gas e danno fuoco a una casa, forse un'intimidazione

La 53enne, a causa delle lesioni patite, è stata immediatamente soccorsa dal personale del 118 e trasportata presso l’Ospedale “Perrino” di Brindisi. Ha riportato ferite guaribili in 8 giorni. L'uomo è stato arrestato. Ultimo aggiornamento: 13:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA