Santo Spirito, torna la ruota panoramica sul lungomare

Santo Spirito, torna la ruota panoramica sul lungomare
3 Minuti di Lettura
Martedì 7 Giugno 2022, 07:48

Dopo il successo ottenuto la scorsa estate torna sul lungomare di Santo Spirito la ruota panoramica. Si tratta di una struttura analoga a quella che nel 2021 ha fatto la gioia di grandi e piccini. Sarà quindi una struttura di 17 metri di altezza, che troverà spazio come lo scorso anno in largo Cristoforo Colombo. Verrà resa operativa in questi giorni, e dovrebbe rimanere sul lungomare a nord di Bari almeno fino al prossimo 21 settembre, salvo eventuali richieste di proroga da parte del privato che si occupa della stessa attrazione.

La struttura sul lungomare

Non si hanno ancora notizie precise in merito a come funzionerà l'accesso alla struttura, di sicuro l'allentamento delle norme anti-Covid permetterà un utilizzo a pieno regime o quasi. Il prezzo del biglietto, che lo scorso anno era pari a tre euro, non si sa se subirà un leggero rialzo, come ormai sta accadendo a tutto, complici gli aumenti delle materie prime, dell'energia elettrica e di tutto quanto concerne la gestione.


La ruota panoramica a Santo Spirito è solo l'ennesima attrazione di questo tipo che anima la città di Bari. Come detto, torna sul lungomare a nord come lo scorso anno, mentre negli anni pre-Covid (dal 2017 al 2019) l'enorme Diamond Wheel, alta 55 metri, aveva svettato in centro, in largo Giannella. Una struttura molto più simile a quella che animerà l'estate di Santo Spirito, invece, aveva caratterizzato il periodo natalizio in piazza Umberto, nei pressi del villaggio di Babbo Natale fatto allestire dall'amministrazione comunale nell'ambito delle iniziative che quest'anno hanno allietato le festività natalizie nel Municipio I, dedicate a tutti i cittadini. Per quanto riguarda l'attrazione di quest'anno, come nel 2021, la richiesta è venuta dai privati, mentre il rilascio dell'autorizzazione è stato a cura della ripartizione Sviluppo economico-demanio marittimo del Comune di Bari. Lo scorso anno le indiscrezioni sul posizionamento della ruota cominciarono a circolare nelle prime settimane di maggio, dividendo a metà la popolazione del quartiere tra chi riteneva che l'arrivo dell'attrazione potesse essere solo qualcosa di positivo, e chi invece era molto critico. E lo stesso sta accadendo ora che, ad un anno di distanza, la presenza della struttura è stata confermata.

Da una parte c'è chi pensa che posizionare una attrazione simile sia molto importante per l'economia del quartiere. Dall'altra, invece, c'è chi ritiene che tale attrazione sia inutile e, per certi versi, uno spreco di soldi quando il quartiere avrebbe bisogno di molto altro. In un gruppo Facebook dedicato proprio a Santo Spirito c'è chi scrive: «È una vergogna per Santo Spirito, quella ruota panoramica. Quando andranno via, ci sarà ancora olio di camion e i poveri vecchietti che non possono più beneficiare delle panchine».
Critica a cui qualcuno risponde: «Ma perché dovete sempre criticare? Dovete dire grazie che almeno c'è un'attrazione che giova ai bambini. Per gli anziani ci sono altre cento panchine su cui sedersi».
E. Mon.
© RIPRODUZIONE RISERVATA - SEPA

© RIPRODUZIONE RISERVATA