Vacanze in Grecia, italiani bloccati non riescono a partire: ecco perché. «Così ti passa la voglia»

Lunedì 19 Luglio 2021
Vacanze in Grecia, italiani bloccati non riescono a partire: ecco perché. «Così ti passa la voglia»

Prenotare per le vacanze con tanto tempo di anticipo, e poi non poter più partire. È quanto sta accadendo ad alcuni italiani che avevano prenotato le vacanze in Grecia: la causa è il PLF, acronimo di Passenger locator form, un modulo da compilare obbligatoriamente entro le 23.59 del giorno precedente alla partenza, pena il dover rimandare la propria partenza. Una regola di cui non tutti sono a conoscenza, perché come spiega il Corriere della Sera a parecchi (italiani e non) è accaduto di dover rinunciare alle vacanze o di doverle rimandare.

 

Leggi anche > Green pass, Walter Ricciardi: «Sia obbligatorio anche per bus e metro»

 

«“Non potete partire se non avete compilato il PLF”, ci ha detto la ragazza in aeroporto. Per la Spagna e altre località puoi farlo anche qualche ora prima della partenza, ma in Grecia no: così ti passa la voglia di andare in vacanza», afferma al Corsera Andrea, trentenne di Pinerolo, che doveva partire con la fidanzata Eleonora. Insieme a loro altri viaggiatori come Walter, anche lui con lo stesso problema: «Ci siamo organizzati per avere Spid, green pass e documenti in ordine prima della partenza», dice, ma per via del modulo deve rimandare la partenza a qualche giorno dopo.

 

Leggi anche > Modulo PLF per viaggiare all'estero: cos'è, come si compila e quando è obbligatorio farlo

 

Ma non sono solo gli italiani a fare i conti col problema: il Corriere cita anche una giovane ventenne di Parigi, Clèmance, che per via del disguido ha deciso di tornare in Francia perché avendo perso i biglietti ricomprarli sarebbe stato troppo costoso. «Abbiamo compilato il modulo con un’ora di ritardo, abbiamo ricevuto l’email di conferma ed eravamo sicure di poter salire a bordo: invece ci hanno detto che non possiamo partire senza QR Code». Idem per un gruppo di ragazzi americani diretti a Mykonos: «Abbiamo compilato il modulo non appena ci hanno respinto al check-in, dice uno di loro. Ora dobbiamo aspettare qui in aeroporto per 16 ore». Tutti vaccinati, pensavano (male) di poter viaggiare liberamente in Europa.

 

 

Ultimo aggiornamento: 21 Luglio, 11:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA