Terremoto Genova, forte scossa di 4.1: sisma avvertito in tutta la Liguria. Gente in strada, stop ai treni

Ai piani alti degli edifici la scossa è stata avvertita in modo molto forte e sono tremati i vetri delle finestre

Terremoto a Genova, forte scossa di 4.5 avvertita da Sampierdarena a Camoglia
Terremoto a Genova, forte scossa di 4.5 avvertita da Sampierdarena a Camoglia
4 Minuti di Lettura
Giovedì 22 Settembre 2022, 15:48 - Ultimo aggiornamento: 23 Settembre, 15:22

Terremoto a Genova, forte scossa avvertita in tutta la città e nel resto della Liguria. Secondo le stime Ingv, la magnitudo del sisma è di 4.1, localizzato a 2 chilometri da Bargagli (Genova) a una profondità di 10 chilometri. In molti uffici i lavoratori sono stati fatti uscire in strada. Il movimento tellurico è stato avvertito intorno alle 15.39. Più prolungato nel levante.

La sala operativa della Protezione civile della Liguria sta eseguendo tutte le verifiche necessarie ed è in contatto con il Dipartimento nazionale. Da un primissimo monitoraggio non risultano danni a edifici e persone. Sono comunque in corso tutti i contatti per gli approfondimenti. Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, ha rassicurato i cittadini: «Da un primissimo monitoraggio non risultano danni a edifici e persone. Sono comunque in corso tutti i contatti per gli approfondimenti».

Terremoto Genova, cosa sta succedendo

Ai piani alti degli edifici la scossa è stata avvertita in modo molto forte e sono tremati i vetri delle finestre. La scossa è stata avvertita in particolare nell'entroterra di Genova e del Levante, a Bargagli, Davagna e Torriglia. Il movimento tellurico ha sorpreso anche i turisti della riviera di levante, da Portofino a Sestri Levante, sia quelli che si trovavano negli alberghi ai piani più alti sia chi era in spiaggia.

Bargagli, il sindaco: «Nessun danno, ma sono scioccato»

«Al momento non mi risultato né feriti né danni , sto girando per il paese per verificare di persona». Lo ha detto Sergio Casalini sindaco di Bargagli, comune situato sopra l'epicentro del terremoto. «Ero a casa e ho sentito una scossa fortissima, tutto ha iniziato ad oscillare e i soprammobili sono caduti - ha aggiunto - per fortuna nessun danno ma solo tanto spavento. Sono scioccato». Il sindaco ha contattato subito il responsabile della protezione civile della Regione Liguria Giacomo Giampedrone prima di proseguire il sopralluogo in paese. «I miei concittadini stanno già rientrando nelle case».

 

Stop ai treni fra Genova e Levante

Le Ferrovie hanno sospeso il traffico sulla linea Genova-La Spezia per precauzione dopo la scossa di terremoto avvertita a Genova e nel levante. I convogli non circolano tra Genova Brignole e Santa Margherita Ligure dopo che i sistemi informatici hanno inviato delle allerte alla centrale operativa. È in corso una ricognizione lungo la linea dei tecnici di Rfi per verificare che gli impianti siano a posto.

 

Le segnalazioni social

Numerose le segnalazioni sui social. Il comico genovese Luca Bizzarri ha scritto: «Che botta!». Su twitter sono centinaia i commenti di utenti spaventati per l'intensità del terremoto: i post arrivano da Rapallo, Chiavari, Santa Margherita Ligure ed altri comuni della regione. Una ragazza scrive: «Terremoto terrificante, io nell’aula magna vecchia dell’Università, mi sono vista le statue e il lampadario in testa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA