Terremoto Messico di 7.7 con epicentro a Coalcomán. Almeno un morto, i precedenti nello stesso giorno del 1985 e del 2017

La terra ha tremato di nuovo il 19 settembre, a poco meno di un'ora dall'esercitazione organizzata per commemorare i terribili terremoti dello stesso giorno del 1985 e del 2017

Forte terremoto in Messico: scossa di magnitudo 7.4 con epicentro a Coalcomán
Forte terremoto in Messico: scossa di magnitudo 7.4 con epicentro a Coalcomán
3 Minuti di Lettura
Lunedì 19 Settembre 2022, 20:35 - Ultimo aggiornamento: 20 Settembre, 00:13

Terremoto di magnitudo 7.7 (inizialmente stimato 7.4) ieri in Messico, con epicentro a Coalcomán, una municipalità dello stato di Michoacán, nel Messico centrale. Finora si registra un morto, a quanto riferisce su twitter il presidente Andres Manuel Lopez Obrador «l'ammiraglio José Rafael Ojeda Durán, segretario della Marina, mi ha informato che una persona è morta a causa della caduta di una recinzione in un centro commerciale a Manzanillo, Colima».

In un altro tweet Lopez Obrador spiega di essere in contatto con il governatore di Colima, e che «mancano solo le informazioni di Comala e Tecomán perché le comunicazioni sono state interrotte». «Ne sapremo di più presto», aggiunge il presidente.

La scossa, avvenuta alle 13:05 locali (le 20:05 italiane) è stata avvertita chiaramente nella capitale, Città del Messico. La profondità del sisma, secondo il Csn, è stata di 15 chilometri. La particolarità del sisma è stata che appena un'ora prima, ricordando i forti terremoti del 19 settembre degli anni 1985 e 2017, alla popolazione della capitale era stato chiesto di partecipare ad una simulazione di emergenza terremoto. I servizi territoriali di Città del Messico hanno comunicato che, immediatamente dopo il sisma, è stata fatta una revisione di tutta la rete dei trasporti pubblici che hanno ripreso a funzionare regolarmente, dato che si escludono danni alle infrastrutture.

Messico, l'alluvione uccide 17 pazienti del reparto Covid. Poi il terremoto 7.1, e scatta allarme tsunami ad Acapulco

Claudia Sheinbaum, sindaco di Città del Messico, ha riferito che finora non sono stati segnalati danni nella capitale. Tuttavia, i servizi di protezione civile stanno ancora monitorando le strade e i viali del Messico centrale. Le autorità attendono notizie dal resto del Paese. 

Terremoto, tremano i palazzi di Città del Messico

 L'epicentro a sud-est di La Placita de Morelos, nello stato di Michoacan, a ovest di Città del Messico, secondo lo United States Geological Survey.

© RIPRODUZIONE RISERVATA