Milan, ecco Mirante: «Scusate il ritardo. Trattativa lampo, non potevo dire di no»

Venerdì 15 Ottobre 2021 di Luca Uccello
Milan, ecco Mirante: «Scusate il ritardo. Trattativa lampo, non potevo dire di no»

Per il momento gioca Ciprian Tatarusanu. Contro il Verona domani sera a San Siro (20,45) tocca a lui. Poi si vedrà. Prima di rivedere in campo Maignan ci vorranno almeno tre mesi. Un tempo utile per Antonio Mirante per riuscire a prendersi le chiavi della porta fino al rientro del futuro numero uno di Francia. Un arrivo improvviso, giustificato che si consumerà (almeno) fino a giugno.
Per Mirante «È stato un fulmine. Ho accettato il Milan perché è una cosa che non si poteva discutere». Già, non poteva dire di no all'offerta di Paolo Maldini, all'occasione di chiudere la sua carriera in rossonero. Alla tv di Casa Milan non può far altro che esprimere le proprie sensazioni: «Sono positive, soprattutto per il modo in cui è arrivata questa chiamata e questa trattativa. Questo mi da un'ulteriore spinta, anche perché ho la consapevole va e l'età per non farmi prendere dal panico, visto che la cosa è arrivata all'improvviso».
In campo, nello spogliatoio ci metterà tanta esperienza: «Alla mia età è giusto che porti anche delle qualità umane all'interno del gruppo. È una squadra che dà l'impressione di avere forte entusiasmo e grande spinta, di essere sempre positiva, e questo per me è un valore fondamentale».
Al Milan incontra nuovamente Pioli, Romagnoli e soprattutto Florenzi: «Ci siamo già messaggiati». Da Milanello arrivano finalmente buone notizie per Pioli: Zlatan Ibrahimovic è tornato a lavorare con il resto del gruppo. L'obiettivo dello svedese è andare almeno in panchina con il Porto. In gruppo anche Calabria che potrebbe recuperare per sabato sera e Krunic.
Capitolo mercato. Il Newcastle, acquistato dal ricchissimo fondo arabo Pif, ha l'intenzione di rinforzarsi sul mercato guardando anche in serie A. Secondo quanto riporta il The Sun, oltre a Frank Kessie, Lampard, favorito numero uno per la panchina degli inglesi, vorrebbe anche Tomori. Per Maldini è incedibile, ma lo sarà anche davanti a 60 milioni di euro?
riproduzione riservata ®

Ultimo aggiornamento: 08:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA