Steve Vai, annunciate le tappe italiane: il 3 luglio sarà al Petruzzelli di Bari

Steve Vai, annunciate le tappe italiane: il 3 luglio sarà al Petruzzelli di Bari
3 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Febbraio 2022, 14:57 - Ultimo aggiornamento: 15:01

C'è anche Bari tra le tappe annunciate da Steve Vai per l’Inviolate World Tour che partirà da Glasgow il prossimo 4 giugno. In Italia la rockstar sarà venerdì 1° Luglio a Udine (UdineVola / Castello di Udine), Sabato 2 Luglio a Macerata (Sferisterio), 
Domenica 3 Luglio a Bari (Teatro Petruzzelli), Lunedì 4 Luglio a Firenze (Ultravox) Arena, Martedì 5 Luglio a Gardone Riviera (BS) (Tener-a-mente / Anfiteatro del Vittoriale).

I biglietti saranno disponibili dalle 11 di mercoledì 2 marzo su Ticketone e saranno inoltre disponibili tre tipologie di pacchetti Vip. Vai sarà accompagnato dai collaboratori di lunga data Dave Weiner (chitarra, tastiere), Philip Bynoe (basso) e Jeremy Colson (batteria). Per Vai «È straordinario realizzare che dopo tre anni senza portare sul palco il nostro spettacolo ora questo momento è finalmente all’orizzonte, e inizieremo il viaggio in Europa quest’estate. Posso già pregustare il ritorno on the road e gli spettatori entusiasti che incontreremo».
 

Lo scorso 18 gennaio Favored Nations / Mascot Label Group ha pubblicato il suo ultimo lavoro in studio intitolato Inviolate, che uscirà anche in formato LP il 18 marzo. Durante il 2022 Vai ha annunciato anche 52 show negli Stati Uniti, in un tour coast to coast che partirà da El Cajon (California) il 28 settembre e si concluderà a Los Angeles il 3 dicembre.  
Considerato da molti il più grande chitarrista di tutti i tempi, nei suoi oltre quarant’anni di carriera Steve Vai ha venduto oltre 15 milioni di dischi, vinto tre Grammy Awards e registrato con leggende quali Frank Zappa, David Lee Roth, Whitesnake e moltissimi altri. Vai ha inoltre preso parte a diversi progetti come G3 (con lineup che hanno di volta in volta incluso Joe Satriani, John Petrucci, Eric Johnson, Yngwie Malmsteen e Steve Lukather) e il supergruppo Generation Axe formato insieme a Zakk Wylde, Yngwie Malmsteen, Nuno Bettencourt e Tosin Abasi. È anche autore del libro di teoria musicale Vaidology: Basic Music Theory for Guitar Players (Hal Leonard).

© RIPRODUZIONE RISERVATA