Sanremo 2022, pagelle: Ferilli e l'anti-monologo (10), Tananai fa il karaoke (3), Truppi "er canotta" (6)

Sanremo 2022, pagelle: Ferilli e l'anti-monologo (10), Tananai fa il karaoke (3), Truppi "er canotta" (6)
Sanremo 2022, pagelle: Ferilli e l'anti-monologo (10), Tananai fa il karaoke (3), Truppi "er canotta" (6)
di Veronica Cursi
6 Minuti di Lettura
Sabato 5 Febbraio 2022, 19:37 - Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio, 14:02

Ferilli 10 Finalmente l'anti-monologo. La Ferilli non finge di essere quella che non è e lancia qualche stoccata alle colleghe che l'hanno preceduta (la Leotta?). «Non sono madre, sono affermata, ho un compagno benestante. E per entrare in questo vestito non mangio da 4 giorniSono qui per la mia storia. Perché la leggerezza non è superficialità». Sabrina è così rassicurante che, se potesse, condurebbe in pigiama con tanto di tisana allo zenzero mentre se la chiacchiera con i cantanti prima di farli esibire. «Ognuno deve parlare di quello che sa»: finalmente qualcuno che ha il coraggio di dirlo. Bravissima Sabrina, sei una di noi. 

Mahmood e Blanco 9 Bravi. Bravi. Bravi. Non c'è partita: per noi hanno vinto dalla prima serata. Mahmood avevamo già imparato a conoscerlo (e ad amarlo) da tempo. Ma anche Blanco ormai vola molto in alto. E ha solo 18 anni. 

Amadeus 10 Prima di lui solo Mattarella. E - come dice la Ferilli - non è detto che non faccia la sua stessa fine. Presentatore ibrido (si ricarica alla colonnina in camerino) porta con il sorriso 5 ore di diretta, 5 sere su 5. E' la terza edizione, ma ogni volta è sempre meglio. Da domani ci mancherà, come quando parte lo zio a cui sei affezionata. Però almeno torniamo a dormire. Nostalgia canaglia. 

Marco Mengoni 8  Mengoni torna all'Ariston dopo 9 anni dalla vittoria come super ospite e ci chiediamo solo: chi è il poveretto che deve cantare dopo di lui? E se è vero che "Sanremo è ciò che accade tra un tweet e l'altro", la condanna all'odio social che mette in scena con l'attore rivelazione del film Sorrentino, Filippo Scotti,  è ancora più doverosa. Ma una domanda nasce spontanea: perché farlo esibire per la seconda volta all'1.04 di notte? 

Orietta Berti 2 All'1.30 la hit di Orietta è una cattiveria. Più dei suoi look. Il che è tutto dire. 

Morandi 9 Gianni dicci qual è il tuo segreto, ti prego. A 77 anni lo fanno esibire sempre dopo le 23. E noi che stiamo già sotto al plaid con Fiorello proviamo un'invidia fortissima. Jovanotti o meno, nessuno tocchi l'eterno ragazzo. 

Achille Lauro 7 Oh, finalmente Lauro torna fare Lauro. Con quel look super stiloso e il Martini in mano vorremmo tanto farci un bicchierino con lui. Sul palco torna a fare quello che vuole, balla con zia Mara, fa fare un giretto alla moglie di Amadeus. La canzone però non è delle migliori, va detto. 

Tananai 3 Tananai ti dà l'illusione che se passi per l'Ariston magari ti buttano dentro e ti fanno cantare una canzone a caso, tipo karaoke. «Ci vediamo all'Eurovision, raga», dice ridendo. Almeno si prende in giro da solo. 

Giovanni Truppi 6 "Er canotta" rivendica la sua scelta di stile: «Porto la canotta da quando ho cominciato a cantare e volevo indossarla anche al Festival». Stoico. Gli organizzatori del Festival per punire il pubblico lo fanno cantare a mezzanotte e 45. Per fortuna è l'ultima volta. 

Emma 8,5 Emma sa come prendersi il palcoscenico e l'ha dimostrato tutte queste sere. E' nata in tv e in tv ci sa stare. Il suo "power woman" ci piace. 

Ana Mena 3 Adesso capisco la rabbia dei Jalisse. Ana Mena sembra stia cantando in un villaggio Valtur. Ma la vacanza è da incubo. 

Sangiovanni 7 ​Ha la freschezza e l'incoscienza dei suoi diciannove anni, ma risulta molto credibile. Gli interisti lo perdonino ma lo scherzo ad Amadeus ci stava tutto. 

Irama 8 Forse sarebbe stata meglio un'esibizione al buio. Irama vestito da Ponte Milvio (con tanto di lucchetti) non ha ancora fatto pace con l'armadio. Anzi, gli ha proprio dichiarato guerra. Ed è un peccato. Perché la canzone dedicata alla nonna è bella e lui la canta pure bene. Si commuove e fa commuovere. Anche se a noi viene da piangere più per il suo look. 


 

Elisa 8 Divina come sempre. 

Ditonellapiaga e Rettore 7,5 La chimica c'è. Tra loro due, sul palco, nel pezzo. E poi vogliamo parlare delle gambe della Rettore?  Ditonellapiaga tira fuori tutta la sua personalità e ne ha da vendere. La canzone è una bomba e la sentiremo tutta l'estate. 

Yuman 6 Superpigiamino. La Ferilli lo prende in giro: «Ti esibisci tardi e sei venuto in pigiama?». Effettivamente la sua esibizone ci fa venire voglia di andare a dormire.  Ha una bella voce, ma che sonno. 

Fabrizio Moro 5 Ah, non era la cover di Fabrizio Moro degli anni passati? Strano perché la canzone sembra sempre la stessa. Vintage. 

La Rappresentante di Lista 7 Già mi immagino i centinaia di "Ciao, ciao" condivisi su Instagram quando vi fotograferete su qualche spiaggia in riva al mare alla faccia degli invidiosi. Tormentone perfetto per storie di Instagram e TikTok. 

Rkomi 3 Ha scambiato il palco dell'Ariston per una lezione di aerobica: saltella, zompetta. Cantare bene no? Chissà cosa canta. Non si capisce nulla fino a metà brano. Poi purtroppo si comincia a capire qualcosa. «Magari non prendo tutte le note…», ammette.  L'autopromozione del suo album, poi, è imbarazzante.  

Dargen D'amico 8 Dove si balla? All'Ariston e nel salotto di casa. Dargen ci sforna uno dei tormentoni di questo Festival. Gli occhiali da sole poi, dopo queste cinque serate lunghissime, servirebbero a tutti noi per coprire le occhiaie. 

Massimo Ranieri 8 Voce ed eleganza. Che vuoi dire a uno che a 70 anni canta ancora così? 

Iva Zanicchi 6 La parte migliore della performance di Iva è il siparietto con Sabrina Ferilli prima della canzone. E ho detto tutto. 

Matteo Romano 7 Da TikTok a Sanremo, un bel salto. E' il cucciolo dell'Ariston (ha solo 19 anni) e alla finale finalmente si scioglie. Come direbbe la Venier: "amore di zia". 

Sanremo 2022, pagelle quarta serata: Morandi-Jovanotti ciao boomers (10), Elisa-D'Amario che bomba (9), Grignani-Irama surreale (4)

© RIPRODUZIONE RISERVATA