Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, ragazzo di 30 anni si impicca nel garage di casa: «Una delusione d'amore». La polizia indaga

Roma, ragazzo di 30 anni si impicca nel garage di casa: «Una delusione d'amore». La polizia indaga
di Marco De Risi
2 Minuti di Lettura
Martedì 26 Maggio 2020, 13:07

E’ stato trovato senza vita, nel garage della famiglia, impiccato ad una sporgenza del soffitto. Con la corda ancora al collo. Uno spettacolo tragico. Un dramma che ha visto protagonista un ragazzo di 30 anni che abitava nella periferia romana di Torre Gaia. Sul caso sta indagando in queste ore la polizia. Sembra che il giovane non abbia lasciato nessun biglietto che spiegasse il suo gesto estremo. L’ipotesi al vaglio degli inquirenti è che sia stato un gesto dettato da una delusione d’amore.

Scia di suicidi, due in poche ore: Teramo è sotto choc

Manda il testamento alla fidanzata, lei avvisa la polizia che lo salva: voleva gettarsi dal decimo piano

Una tragedia che si è consumata nelle mura domestiche. L’allarme è scattato di prima mattina quando gli amici non l’hanno visto arrivare ad un appuntamento. Hanno provato a chiamarlo più volte, ma lui non rispondeva. A quel punto si sono preoccupati e hanno fatto intervenire gli agenti che si sono recati poco dopo nell’abitazione. E qui la macabra scoperta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA