Scia di suicidi, due in poche ore: Teramo è sotto choc

Scia di suicidi, due in poche ore: Teramo è sotto choc
2 Minuti di Lettura
Venerdì 22 Maggio 2020, 08:59

Mercoledì sera, verso le 22.40, un uomo, G.T. di 62 anni si è lanciato dal ponte San Ferdinando, a Teramo. È il terzo suicidio in pochi giorni e il secondo in meno di 24 ore. A dare l’allarme è stata una coppia di passanti. I due hanno notato un uomo camminare in modo frenetico lungo il marciapiede, poi ha gettato a terra un ombrello bianco e blu, si è arrampicato sul parapetto del ponte, ha allargato le braccia e si è lanciato nel vuoto facendo un volo di circa 12 metri. Anche se i soccorsi sono stati immediati, l’impatto a terra gli è stato fatale. Il 62enne è morto sul colpo. Il personale sanitario una volta sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.

Da quando si appende G.T. non ha lasciato nessun biglietto ai famigliari per giustificare il suo gesto. È stata un'altra sera tragica per Teramo e la sua comunità ancora scossa dal suicidio per impiccagione del giorno precedente dell’aiuto cuoca F.d.P., di 33 anni, sulla cui morte è stata aperta un'indagine. Col passare delle ore si è riuscito a far luce su alcuni sui spostamenti del giorno precedente al suicidio. Lunedì sera, stando a quando si apprende, F.d.P. dalle 18 alle 21 era stata in un bar del centro di Teramo. Mentre rincasava con l’auto è uscita da sola fuori strada procurandosi diverse ferite. Poi, sempre con la sua macchina è tornata in casa ed ha chiamato un’amica per fargli sapere dell’incidente. All’1.40, poche ore dopo, si è incontrata per pochi minuti con un uomo. Al momento irreperibile, ed alle 2.03 ha spento Facebook. Poi più nulla per 19 ore. A questo lasso di tempo gli agenti della polizia stanno cercando di dare una risposta. Il 15 aprile a Bellante, vicino Teramo, si è tolto la vita, con motivi inspiegabili, un giovane papà, R.D.G. che faceva l'elettricista. Il 40enne è stato trovato impiccato in un container. Al suo fianco solo un messaggio striminzita per salutare l’attuale compagna

© RIPRODUZIONE RISERVATA