La pandemia e i "nuovi poveri": il 56% in più dei pugliesi si è rivolto alla Caritas, pasti per 2,5 milioni di euro

Martedì 20 Luglio 2021 di Matteo CAIONE

La pandemia ha creato nuove povertà e ha allargato il solco delle disuguaglianze. Il primo lockdown, un buio lungo 75 giorni, da marzo a fine maggio 2020, ha fatto registrare in Puglia un aumento del 56% di persone che si sono rivolte alla Caritas. È il dato scritto con l’inchiostro più nero nel libro-report “Chiese chiuse…Chiesa aperta”, presentato ieri mattina a Bari, nell’Aula sinodale dell’arcidiocesi. Un volume-testimonianza realizzato...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 21 Luglio, 07:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA