Assegno di fine mandato, si va verso le modifiche: niente abrogazione

Lunedì 13 Settembre 2021

Nessuna abrogazione ma soltanto delle modifiche. Questa è la strada scelta per il trattamento di fine mandato dopo le diverse polemiche di queste settimane. Non ci sarà dunque una cancellazione e a questa decisione si è arrivati a conclusione della Conferenza dei Capigruppo convocata dalla presidente del Consiglio regionale della Puglia, Loredana Capone, proprio sul tema del Tfm.

L’obiettivo è far approdare la discussione in aula il prossimo martedì 21 settembre dopo che, come previsto dall’iter legislativo, le proposte di legge inerenti alla questione passeranno al vaglio della settima Commissione. L’indirizzo è adeguare la norma vigente al modello individuato nell’Intesa della Conferenza Stato Regioni del 6 dicembre 2012 da tempo applicato dalle altre Regioni” si legge in una nota.

Quindi, non ci sarà un'abrogazione ma solo delle modifiche: dovrebbe essere eliminata la retroattività e aumentata la quota di versamento dei consiglieri.

Ultimo aggiornamento: 19:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA