Sequestrò e rapinò una turista: arrestato un gioielliere 48enne

Sabato 1 Febbraio 2020
Un gioielliere di Carovigno, in provincia di Brindisi, Gianluca Argimiro Lanzillotti, è stato fermato ieri pomeriggio e condotto in carcere dagli agenti della squadra mobile di Lecce. Si chiude così, dopo 12 anni dai fatti, il processo al 48enne accusato di aver sequestrato e rapinato una turista di Varese nel 2008. Lanzillotti, sottoposto dal Tribunale di Sorveglianza di Brindisi alla misura alternativa della detenzione presso una comunità leccese, è stato raggiunto dalle forze dell’ordine ieri e arrestato. Dovrà restare in carcere a espiare la sua pena per cinque anni e otto mesi. 

La donna villeggiava in una abitazione di Santa Sabina, quando fu sequestrata e violentata da uno dei due rapinatori. Lanzillotti non partecipò a quella violenza, ma è stato ritenuto responsabile di concorso in rapina, violenza privata e sequestro di persona.  © RIPRODUZIONE RISERVATA