Porto Selvaggio, il mistero del profilo umano con l'occhio preistorico

Porto Selvaggio, il mistero del profilo umano con l'occhio preistorico
2 Minuti di Lettura
Domenica 7 Agosto 2022, 15:35 - Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 07:06

Un profilo umano disegnato sulla costa del Salento. Nel suo occhio il sito preistorico poco distante dalla Grotta del cavallo, a Porto Selvaggio, che si trova poco più a sud. La suggestiva scoperta è merito di un trentanovenne di Nardò, Cristian Colopi, che di  professione organizza escursioni in barca. 

Le foto satellitari

Consultando le foto satellitari, si è accorto della strana sagoma: un profilo perfettamente delineato lungo la costa di Torre Uluzzo, a Porto Selvaggio. E alla stranezza, di per sé, spiegabile con una coincidenza, si aggiunge il particolare dell'occhio. In corrisponza della cavità occupare del profilo umano insiste infatti una depressione nella roccia.  Poco più a sud invece si trova la Grotta del Cavallo, tra i siti preistorici più interessanti della zona. Non è un caso che dopo la segnalazione le associazioni di speleologia abbiano già deciso di indagare la vicenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA