Lezioni private in casa a un ragazzino disabile e presunte violenze: agli arresti coppia gay

Lezioni private in casa a un ragazzino disabile e presunte violenze: agli arresti coppia gay
2 Minuti di Lettura
Martedì 27 Settembre 2022, 13:24 - Ultimo aggiornamento: 21:35

Lezioni private in casa a un ragazzino disabile e, durante queste lezioni, presunte violenze. Per questo motivo nei giorni scorsi due persone - una coppia gay di 48 e 42 anni - sono state arrestate e poste ai domiciliari con braccialetto elettronico.

I fatti risalgono allo scorso inverno e sono avvenuti in un Comune del Basso Salento: il ragazzino si trovava a casa dei due uomini per delle ripetizioni di lingue straniere quando, secondo l'accusa, sarebbe stato costretto ad assistere a un rapporto sessuale e poi palpeggiato. La denuncia, invece risale allo scorso agosto. 

La denuncia dei genitori

I fatti si sarebbero ripetuti più volte tanto che alla fine il ragazzino avrebbe trovato il coraggio di confessare il proprio disagio a una compagna di scuola. Lei lo avrebbe detto al papà e sarebbe stato poi quest'ultimo ad avvisare i genitori della presunta vittima che ha immediatamente denunciato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA