Shopping di Natale, bus gratis ma il parcheggio si paga. Scatta il piano anti-traffico: i dettagli

Shopping di Natale, bus gratis ma il parcheggio si paga. Scatta il piano anti-traffico: i dettagli
di Stefania DE CESARE
4 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Dicembre 2022, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 16:34

Bus gratuiti, navette dalle aree di interscambio e strisce blu e parcheggi a pagamento. Piano della Mobilità a Lecce, si parte. Entra in vigore il pacchetto di misure anti-ingorgo messo a punto da Comune ed Sgm per limitare i disagi alla circolazione durante i giorni di shopping natalizio

Le novità sino all'8 gennaio

Da oggi e fino all’8 gennaio, la mobilità a Lecce si arricchirà di servizi gratuiti, per chi sceglierà di arrivare in centro cittadino con mezzi alternativi, e di provvedimenti alla sosta che cambiano le regole per chi vorrà raggiungere l’area antica con la propria automobile. Per le prossime domeniche e festivi, salentini e turisti potranno usufruire gratuitamente di tutto il servizio di trasporto pubblico locale. E quindi, chi dai quartieri vorrà arrivare in centro per dedicarsi alla caccia al regalo, potrà farlo con i mezzi pubblici senza dover pagare il biglietto. Inoltre da oggi, e per tutto il periodo natalizio, partirà il servizio di navetta gratuito, che resterà attivo dal lunedì al giovedì, dalle 18 alle 23, e dal venerdì alla domenica dalle 18 all’1 di notte (il 24 e il 31 dicembre il servizio terminerà alle 21). Due le linee di collegamento: la verde, con frequenza di 15 minuti, che farà la spola dal City Terminal alla Villa Comunale; la rossa, con una frequenza di 20 minuti, che da Piazza Madre Teresa di Calcutta arriverà in centro, passando per i parcheggi ad uso gratuito dell’Area mercatale (450 posti auto) e di Settelacquare (400 posti auto). A disposizione degli automobilisti anche il parcheggio di interscambio del Foro Boario (350 posti), gratuito nei giorni festivi e, dalle 18, nei giorni feriali. Tenuto conto dell’attivazione della Linea Verde, la linea M1 ridurrà la frequenza da 15 a 30 minuti, a partire dalle 18 nei giorni feriali. La linea R5 sarà sostituita dalla linea Rossa, dalle 18, sia nei giorni feriali che in quelli festivi. 

Parccheggi di interscambio e navette


Nelle intenzioni dell’amministrazione, il servizio navetta dalle aree di interscambio è stato pensato soprattutto per chi viene da fuori città che, ad esempio, potrà parcheggiare gratuitamente al Foro Boario, a Settelacquare o in via Bari e utilizzare le due linee di navetta a disposizione per raggiungere la zona commerciale o il cuore antico di Lecce. I residenti dei quartieri, invece, potranno decidere di avvicinarsi al centro storico, e prendere parte a tutti gli eventi in programma, tramite i bus urbani che, per questo, sono stati resi gratuiti nei giorni di festa. Chi, invece, non vorrà (o non potrà) rinunciare alla comodità dell’automobile dovrà stare attento al grattino (e alle multe). Le domeniche e i festivi (a partire da oggi), infatti, sarà estesa in città la sosta tariffata. Tutte le strisce blu, quindi, saranno a pagamento con l’esclusione delle aree parcheggio dell’Ospedale Vito Fazzi, dei parcheggi di intercambio del Foro Boario, di Torre del Parco e di Largo Cimitero. Per aumentare il numero di stalli disponibili a ridosso del centro, è stata anche prevista in via Adua, in convezione con Unisalento, un’area gratuita di parcheggio nei giorni festivi e prefestivi. 

L'assessore De Matteis: «I leccesi lasciano l'auto a casa»

«L’invito che rivolgo ai cittadini leccesi è di cogliere l’opportunità che il trasporto pubblico rappresenta per tutti noi – ha dichiarato l’assessore alla mobilità sostenibile Marco De Matteis -. Abbiamo linee dai quartieri al centro che ci consentono di lasciare l’auto a casa. Quello che rivolgo a chi si reca in città dalla provincia è di utilizzare i parcheggi di interscambio e le navette gratuite, che saranno disponibili ogni giorno o, in alternativa di parcheggiare lontano dal centro e utilizzare la rete del trasporto pubblico, per risparmiare tempo e denaro». 
Nel frattempo il Comune ricorda che è stata rimossa la sbarra che chiudeva al transito delle auto la strada di collegamento tra bia Vecchia Frigole e Via Dei Salesiani. Un intervento che rende più agevole la circolazione veicolare e il collegamento tra le diverse attrezzature del quartiere Salesiani. La strada sarà a senso unico e sarà attrezzata della necessaria segnaletica, attraversamenti pedonali, parcheggi a disposizione di tutti e una rotatoria per la fluidificazione del traffico all’intersezione con via Cosimo De Giorgi.
[RIPRODUZ-RIS]© RIPRODUZIONE RISERVATA 

© RIPRODUZIONE RISERVATA