Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Le bici elettriche per il Codice sono come i ciclomotori: multa e sequestro a un 14enne

Le bici elettriche per il Codice sono come i ciclomotori: multa e sequestro a un 14enne
2 Minuti di Lettura
Sabato 17 Novembre 2018, 15:23
Attenzione! Le biciclette elettriche sono come gli scooter e quindi chi le utilizza deve osservare le norme stabilite dal Codice della strada: patente, assicurazione, casco e altre regole valide per chi in moto.
Ne sa qualconsa un ragazzo di 14 anni, di Lecce, che oggi è incappato nei controlli eseguiti dalla polizia municipale eseguiti - nei pressi di Porta Napoli - con l'ausilio di un "banco-prova velocità" del Ministero. Il 14enne era alla guida di quello che il codice identifica come "velocipede a motore". Si tratta in buona sostanza delle biciclette dotante anche di un motore elettrico. Un vero ciclomotore elettrico guidato nella convinzione - errata, sottolinea il comando della polizia municipale - di essere a bordo di una bicicletta con pedalata assistita.
Il commercio di queste bicilette, dotate anche di un potenziometro acceleratore, si sta diffondendo anche nelle città pugliesi. Ma occorre guidarle in possesso della patente, col casco, occorre provvedere all'immatricolazione e alla copertura assicurativa. In altre parole, se il moto della bici non dipende dalla pedalata quella è da considerare come ciclomotore. Per il 14enne il controllo è finito con una multa  e il sequestro del mezzo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA