Sfondano un muro con l'auto: caccia a tre malviventi. Notte di fuoco nel Salento: fiamme dalla vettura alla bombola, poi l'esplosione

Domenica 18 Aprile 2021 di Cinzia FERILLI e Attilio PALMA

Bloccati all'alt, tentano la fuga ma si schiantano contro uno stabile. E' accaduto la scorsa notte a Taviano, nel Salento, quando i carabinieri hanno notato un’autovettura sospetta con a bordo tre persone nel corso di un servizio perlustrativo. Il mezzo ha proseguito la sua corsa  e ne è nato un inseguimento finito male  per i fuggitivi che sono comunque riusciti a far perdere le proprie tracce. Indagini in corso.

Due incendi in poche ore e quattro auto danneggiate. Questo il bilancio finale della notte rovente andata in scena nel Basso Salento. A pochi minuti dalle 2, le fiamme sono divampate a Presicce-Acquarica, in via Tommaso Fiore. Il rogo sarebbe partito da una Fiat Idea, intestata ad un 72enne pensionato del posto, per poi estendersi ad altri due veicoli parcheggiati accanto, una Fiat Bravo ed una Peugeot 208. Mentre le fiamme divoravano il primo mezzo, si è verificata anche l'esplosione di una bombola di gas per uso casalingo che era custodita nel cofano posteriore del veicolo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Tricase che hanno spento le fiamme e messo in sicurezza la zona. Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Tricase.


Circa 20 minuti prima, un altro incendio d'auto si è verificato a Ugento. I vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli sono intervenuti per spegnere le fiamme che avevano avvolto una Fiat Punto di un uomo del posto, parcheggiata lungo via Acquarelli. Indagano i carabinieri della compagnia di Casarano.

Ultimo aggiornamento: 20:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA