Non accetta la separazione e percorre 50 chilometri ogni giorno per andare dalla ex: arrestato per stalking

Non accetta la separazione e percorre 50 chilometri ogni giorno per andare dalla ex: arrestato per stalking
2 Minuti di Lettura
Giovedì 22 Settembre 2022, 10:25 - Ultimo aggiornamento: 13:33

Voleva tornare a tutti i costi con la ex fidanza ta e per questo si metteva in macchina, e andava a trovarla nel suo paese, a circa 50 chilometri da Neviano. Un 24enne è ora finito in carcere per stalking e sequestro di persona dopo la denuncia della ragazza, presentata al commissariato di Nardò.

La relazione

La storia era iniziata circa un anno fa e finita qualche mese dopo a causa del carattere irascibile di lui. Il ragazzo, però, non avrebbe mai accettato la fine della relazione. Spesso prendeva il treno, oppure si faceva accompagnare dagli amici (la patente gli era stata ritirata a seguito di un incidente) e raggiungeva a San Donato la casa dei genitori della ragazza, dove lei era tornata nella speranza di trovare un po' di serenità. Qui la aspettava, fino a che lei non lo faceva entrare. 

L'arresto

Ma non si trattava di visite di cortesia: spesso lui iniziava a offenderla ed aggredirla. Fino all'ultimo episodio, quando lui l'avrebbe obbligata a rimanere in casa, sottraendole il telefonino con cui lei aveva filmato l'aggressione. Da qui la denuncia, le ripetute chiamate di lui per convincere la ragazza a ritirarla e infine la decisione del pm di chiedere la misura cautelare in carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA