La sindaca insultata da un cittadino fissa un appuntamento con lui: ​«Brioche con Renato»

Valentina Palli
Valentina Palli
3 Minuti di Lettura
Domenica 8 Maggio 2022, 13:05

Brioche con Renato. È stato questo il singolare appuntamento di venerdì scorso della sindaca di Russi, comune in provincia di Ravenna, Valentina Palli. Il motivo? Dopo mesi in cui veniva ricoperta di insulti al telefono, si è presentata a casa del signore. A raccontarlo la prima cittadina in un post su Facebook.

Valentina Palli e l'appuntamento con Renato, cosa è successo

«In un giorno di sole - racconta la sindaca Valentina Palli - senza avvisarlo, mi sono presentata a casa sua. Sono stata lì un’oretta, un tempo di chiacchiere, di storia della sua vita e della sua famiglia. Di vicinanza umana.  Abbiamo parlato anche un po’ della strada ma in effetti nel nostro tempo insieme quello fu un tema del tutto residuale.  Da quel giorno, le sue telefonate sono cambiate. Il rumore della strada deve essere cessato perché non lo ha mai più citato».
 
Poi Renato ha preso il Covid ed è stato ricoverato. "Dall’ospedale, visto che è solo, chiamava noi e noi abbiamo fatto altrettanto con lui, chiamandolo al telefono e chiedendo ai medici come stesse, per assicurarci che non si sentisse solo (all’ospedale ci era vietato andare…) e così Renato è tornato a casa. Come dice lui: “alla mia età sono anche tornato!” e si è commosso al telefono quando lo ho chiamato per dargli il bentornato".
 
Il lieto fine? "Adesso, ogni tanto, mi fisso (da sola e senza avvisarlo) un appuntamento in agenda. Gli porto una brioche (che non mangia) e lo passo a salutare - conclude Valentina Palli - La strada deve essere diventata nel frattanto tranquillissima perché non ne abbiamo mai più parlato". In compenso quelle visite sono diventate un appuntamento fisso: brioche con Renato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA