Rissa in pizzeria, Luigi ucciso a coltellate: fermati tre romeni, anche un minorenne. La sorella: «Non ci sono parole»

Venerdì 8 Ottobre 2021
Rissa in pizzeria, Luigi ucciso a coltellate: fermati tre romeni, anche un minorenne. La sorella: «Non ci sono parole»

Rissa fuori da una pizzeria, muore un italiano di 28 anni. Un ragazzo, Luigi Loria, è morto la scorsa notte dopo essere stato colpito da una coltellata durante una rissa scoppiata nei pressi di una pizzeria del centro storico di Marsala, la Carpe Diem: il 28enne è stato soccorso, ma è poi deceduto al Pronto soccorso dell'ospedale «Paolo Borsellino».

 

Leggi anche > Delitto dell'Olgiata, il killer della contessa torna libero dopo 10 anni

 

La rissa che si è scatenata fuori dal locale nella cittadina nel trapanese sarebbe stata con un altro gruppo di giovani, di nazionalità romena. Cinque persone sono state già fermate dalla polizia: due italiani che avrebbero partecipato alla rissa e tre romeni, due dei quali sono accusati di concorso in omicidio. Uno è indagato per avere sferrato la coltellata. Uno dei romeni coinvolti è un minorenne di appena 16 anni.

 

 

 

Su Facebook il dolore di conoscenti, amici e parenti. La sorella Giusy, in un post che contiene diverse foto insieme, è sconvolta. «Vita mia nn ci sono parole per descrivere tutto il dolore che ho dentro, quante volte volevo dirti che ti volevo bene ogni singolo giorno. Ma sappi che resterai sempre nel mio cuore ti voglio bene vita mia riposa in pace», scrive sul suo profilo Facebook.

 

 

Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre, 14:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA