Pescara: incendio in casa, donna di 54 anni gravemente ustionata. Morto uno dei suoi cani

Martedì 27 Luglio 2021
Incendio in casa, donna di 54 anni gravemente ustionata. Morto uno dei suoi cani

Dramma a Pescara, dove una donna di 54 anni è rimasta ustionata in maniera gravissima dopo che un incendio ha devastato la sua abitazione. È accaduto questa mattina: le fiamme e il fumo hanno anche ucciso uno dei cani della donna, mentre l'altro animale è stato preso in cura dai veterinari.

 

Leggi anche > Francesco Cocco, il volto stremato del vigile del fuoco simbolo dei roghi in Sardegna: «Mai viste tante fiamme»

 

L'incendio è avvenuto in un appartamento al secondo piano di una palazzina di via Nazionale Adriatica Sud: le fiamme, per ragioni al vaglio della polizia, sono partite da una stanza adibita a studio e si sono propagate nelle varie camere, da quella da letto alla cucina ad un corridoio. È successo intorno alle 7.20. La donna, che era sola dato che il marito era uscito per lavoro alle 7, è stata trovata, dai vigili del fuoco, sul letto, priva di sensi e con bruciature sul 35 per cento del corpo.

 

Nell'appartamento c'erano anche due cagnolini, uno dei quali è morto. L'altro è stato portato in una clinica veterinaria. La signora, stando al racconto dei vicini, sarebbe uscita per mettersi in salvo e poi rientrata, sfidando il fuoco, per prendere gli animali, ma non ce l'ha fatta. La donna è stata soccorsa e portata in ospedale a Pescara ma poi, vista la gravità delle ustioni, si è deciso di trasferirla in un centro specializzato dell'ospedale Santa Chiara di Pisa, a bordo di un Falcon 50 dell'Aeronautica Militare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA