Coronavirus nel Napoletano, Giuseppe morto a soli 32 anni: non aveva patologie pregresse

Domenica 6 Dicembre 2020 di Elena Petruccelli

Giuseppe ci lascia a soli 32 anni. Non ce l’ha fatta il giovane di Crispano, che da settimane lottava contro il covid. Giuseppe Mosca era un tecnico della prevenzione e lavorava all’ASL di Marcianise, i suoi colleghi lo ricordano con centinaia di post sui social.

 

Leggi anche > Anziano trovato morto per terra in ospedale, choc nel Bresciano. La famiglia: «Da quanto tempo era lì?»

 

«Una preghiera per una giovane vita, piena di speranza e futuro, stroncata dal covid». Nel suo comune lo ricordano come un ragazzo sempre disponibile e gentile: «Ho negli occhi e nel cuore la tua gentilezza ed il tuo sorriso». 

Video

Giuseppe non aveva nessuna patologia, ma purtroppo il terribile virus lo ha strappato ai suoi affetti, nonostante la giovane età. La notizia si è diffusa velocemente tra Marcianise, Crispano e Caivano, dove il trentaduenne era molto conosciuto, intere comunità sotto choc, non si riesce ad accettare una perdita così importante e poco più che trentenne. «E’ un incubo», scrivono alcuni amici e si stringono al dolore della mamma e della sua famiglia.

Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre, 10:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA