Castelbellino, entra in casa e trova il figlio morto in casa. Alessandro stroncato da un malore a 40 anni

Domenica 14 Giugno 2020
Alessandro Brazzini, 40 anni

Una tragedia inspiegabile quella che si è consumata venerdì in un appartamento della frazione Scorcelletti di Castelbellino nelle Marche. Un giovane papà, Alessandro Brazzini, 40 anni, ingegnere di professione, è stato trovato senza vita. A effettuare la macabra scoperta è stato il padre, Enrico Brazzini, personaggio molto noto nel mondo politico, culturale e sportivo di Jesi. Attualmente presidente dell’associazione culturale “Sandro Pertini”, Brazzini aveva cercato di contattare il figlio al cellulare.

Sapeva che stava a casa e come sempre era impegnato nel suo lavoro che ancora portava avanti in modalità smart working. Ma quel silenzio col passare delle ore si è fatto angoscia, tanto che il genitore è corso a casa del figlio per capire come mai non rispondesse e non richiamasse. E’ riuscito ad aprire la porta e lo ha trovato riverso a terra ormai privo di vita. Alessandro, sposato e padre di due figli, era solo in casa in quel drammatico istante. Sul posto sono anche intervenuti i Carabinieri. Sconosciute le cause del decesso. La salma, trasferita all’obitorio dell’ospedale Carlo Urbani, è stata già restituita alla famiglia. Alessandro lascia nel dolore la moglie Nicoletta, i due figli, i genitori, i parenti e tantissimi amici. 

Ultimo aggiornamento: 18:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA