Il carcere a ferro e fuoco: si costituiscono tre dei detenuti evasi da Foggia

Martedì 10 Marzo 2020
Si sono costituiti nel pomeriggio ai carabinieri di San Giovanni Rotondo (Foggia) Andrea Quitadamo, Francesco Notarangelo ed un terzo detenuto, Bartolomeo Pio Notarangelo, tutti ritenuti legati ad un clan del Gargano e fuggiti ieri dal carcere di Foggia durante le proteste. Sono ancora ricercate 19 persone tra cui i due principali evasi, Cristoforo Aghilar accusato di aver ucciso la mamma della ex fidanzata ad ottobre dello scorso anno ad Orta Nova, e Francesco Scirpoli, anche quest'ultimo ritenuto vicino al clan Garganico.

Dopo Bari e Brindisi, rivolta anche nel carcere di Foggia: venti evasi, altri trenta bloccati dalla polizia. Almeno un ferito
Coronavirus: tre detenuti morti dopo la rivolta scoppiata nel carcere di Modena per paura del contagio Ultimo aggiornamento: 20:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA