Furia omicida al matrimonio: i talebani uccidono due invitati, ascoltavano la musica

Il portavoce del governo prende le distanze e annuncia provvedimenti contro gli attentatori: "è un reato e per questo saranno processati"

Domenica 31 Ottobre 2021
Afghanistan, tragedia a un matrimonio: i talebani uccidono due invitati perché ascoltavano la musica

La furia omicida dei talebani in Afghanistan non si ferma. Tre miliziani hanno sparato e ucciso due giovani e feriti 10. Il motivo? Stavano ascoltando della musica, una pratica proibita da alcune frange di islamisti radicali, a una festa di nozze.

 

Leggi anche > Usa, per la prima volta un detenuto di Guantanamo racconta gli abusi nei 'Black Site' della Cia

 

È accaduto a Surkh Rod, nell'est dell'Afghanistan. A Kabul il portavoce del governo talebano ha fatto sapere che l'esecutivo si oppone a tali atti di violenza. E, secondo quanto riferisce la Bbc, due degli uomini che hanno sparato sono stati arrestati.  Il terzo attentatore, invece, sarebbe ricercato. 

 

«Le indagini stanno continuando. Finora non è chiaro come sia successo - ha detto in una conferenza stampa il portavoce del governo Zabihullah Mujahid -. Tra le file dell'emirato islamico nessuno ha il diritto di far allontanare qualcuno dalla musica o altro, solo di cercare di persuaderlo. Questo è il modo principale. Se qualcuno uccide da solo, anche se è un nostro uomo, è un reato e per questo sarà processato». 

Ultimo aggiornamento: 2 Novembre, 00:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA